It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cereal Docks consegue l’attestazione Farm Sustainability Assessment

Il prodotto mais (waxy) ottiene il livello "Silver" dello schema di verifica Sai Platform

Cereal Docks Spa con il suo stabilimento di Portogruaro (Venezia) ha ottenuto l’attestato Farm Sustainability Assessment (Fsa) a livello "Silver" per il prodotto mais (waxy) con un progetto che ha coinvolto una filiera composta da 147 aziende agricole. Cereal Docks Spa è il primo Farm Management Group verificato dall'ente di certificazione Csqa in Italia a fronte dello schema di verifica Fsa sviluppato da Sai Platform per fornire un singolo set di requisiti verificabili per l’agricoltura sostenibile sui quali l’industria alimentare e delle bevande è allineata.

Fsa consiste in 109 requisiti che coprono aspetti sociali, ambientali, economici e gestionali ed è applicabile a tutti i prodotti vegetali coltivati. Lo schema di verifica è rivolto ad aziende agricole singole di ogni dimensione ma anche a gruppi di produttori (Farm Management Group). Le aziende o Farm Management Group che implementano lo schema devono definire, nell’ambito del loro autocontrollo, il livello di performance "Bronze", "Silver" o "Gold". La verifica di parte terza ha l’obiettivo di verificare il livello di performance raggiunto dall’organizzazione e di confermare il performance level claim che, dopo il rilascio dell’attestato da parte di Csqa (con validità triennale), può essere comunicato esternamente dall’organizzazione.

Lo schema Fsa è stato concepito con un approccio business-to-business per garantire che le materie prime agricole siano prodotte in conformità a determinati requisiti. Il claim non può essere utilizzato sul prodotto finito destinato al consumatore finale, ma si presta ad essere comunicato attraverso, ad esempio, siti internet e canali social media oppure comunicato al cliente che richiede materie prime verificate Fsa. Sai Platform, con l’obiettivo di evitare la duplicazione delle verifiche, ha sviluppato in accordo con Globalg.A.P. l’Add-On Ggfsa. Si tratta di un modulo aggiuntivo di Globalg.A.P. costituito da una checklist di 20 domande da valutare congiuntamente a Globalg.A.P.

hef - 18399

EFA News - European Food Agency
Similar