It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Molini Pivetti celebra la Giornata della Terra

Un convegno digitale per fare il punto sulle emissioni cliamlteranti, il 22 aprile

Una porta virtuale si apre, accoglie il visitatore e lo conduce alla scoperta dei molteplici aspetti legati all’emergenza climatica e, allo stesso tempo, lo invita a incontrare e approfondire la conoscenza di quelle eccellenze, persone e aziende, che alla sostenibilità hanno dato voce con progetti concreti. E' la nuova piattaforma digitale che il 22 aprile, Giornata della Terra 2021, ospiterà la tavola rotonda organizzata da Molini Pivetti sull’effetto serra, dal titolo «Facciamo rinascere il pianeta. Il nostro impegno per il futuro». Per l’evento, che prenderà il via alle 10, l’azienda ferrarese ha voluto relatori d’eccezione, con esperienze e competenze diverse, spesso complementari.

Tra gli ospiti il professor Paolo De Castro, economista, agronomo, parlamentare europeo e primo Vice-Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale, coordinatore S&D Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo. Tra i relatori Giovanni Dinelli, professore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università di Bologna ed Eva Alessi, responsabile Progetti di Sostenibilità per WWWF Italia. relatori: Giovanni Dinelli, professore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università di Bologna ed Eva Alessi, responsabile Progetti di Sostenibilità per WWF Italia. E ancora, Federica Gasbarro, attivista per l'ambiente, unica italiana che ha rappresentato i giovani del proprio paese al vertice per il Clima delle Nazioni Unite, e la presentatrice Tessa Gelisio. A fare gli onori di casa sarà Alessandro Zucchi, responsabile Progetti di Filiera per Molini Pivetti e a moderare l’evento ci sarà il direttore commerciale dell’azienda Gabriele Maggiali

“Abbiamo ritenuto - sottolinea Gianluca Pivetti, titolare di Molini Pivetti - che in occasione della Giornata della Terra fosse importante ribadire il nostro impegno. Abbiamo voluto farlo coinvolgendo voci autorevoli, che possano aiutare a comprendere quanto sia necessario, da parte di tutti, un cambio di passo. Produrre e preservare sono le nostre parole d’ordine, sono i semi che quotidianamente coltiviamo con l’obiettivo di raccogliere frutti sempre più sani e maturi. Ci muoviamo con una filiera controllata e verifiche costanti sull’emissione di CO2, con la semina di grani selezionati, affianchiamo gli agricoltori con formazioni specifiche, pratiche agronomiche a basso impatto e una consapevolezza ambientale diffusa in azienda a tutti i livelli. Per noi è questo il metodo che crea valore e può fare la differenza. Stiamo creando una rete di partner che, come noi, credano in un futuro ecofriendly, e che assieme a noi lavorino per realizzarlo. Nell’importante appuntamento del 22 aprile racconteremo anche questo”. 

“Dopo il primo incontro che abbiamo organizzato a novembre scorso sulla Sostenibilità alimentare, questa volta abbiamo voluto porre l’accento sulla CO2 - aggiunge Tonia Sorrentino, marketing manager di Molini Pivetti – L’eccesso di emissioni in atmosfera non provoca solo lo scioglimento dei ghiacciai o il buco nell’ozono: ha ricadute dirette sull’economia di casa nostra, sull’agricoltura, sulla salute del nostro ambiente, ogni giorno. Un impegno serio in questa direzione non è più rinviabile. Ecco perché abbiamo voluto coinvolgere alcuni relatori di primo piano, che ci possano affiancare in questo percorso, aiutandoci a ridisegnare il nostro presente e il nostro futuro”. 

A questo link è possibile registrarsi sulla nuova eco-piattaforma per seguire l'evento aperto a tutti.

agu - 18414

EFA News - European Food Agency
Similar