It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Parmigiano Reggiano, gli allevatori emiliani plaudono al nuovo presidente

Sottolineata la validità del protocollo siglato tra il consorzio e l'Arear

Il Comitato direttivo dell’Associazione regionale allevatori dell’Emilia Romagna (Araer) insieme al presidente e al direttore, rispettivamente Maurizio Garlappi e Claudio Bovo, esprimono la loro piena soddisfazione per la rielezione di Nicola Bertinelli alla presidenza del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano.

“Non possiamo che unirci ai positivi commenti espressi dal presidente dell’Associazione italiana allevatori, Roberto Nocentini e dal direttore Mauro Donda – sottolinea Maurizio Garlappi – ed esprimere anche noi di Araer le nostre più vive congratulazioni a Nicola Bertinelli, che in questi quattro anni ha saputo imprimere una svolta positiva al Consorzio di tutela con azioni strategiche e mirate che hanno contribuito a gratificare anche il lavoro degli allevatori. Sono certo che nei prossimi anni che lo attendono alla guida del Consorzio, Bertinelli saprà dimostrare ancora una volta con i fatti tutta la sua capacità animata da un entusiasmo a dir poco contagioso, quell’entusiasmo e quella capacità di fare sistema che nell’autunno del 2019 hanno portato alla firma del protocollo di intesa tra Consorzio del Parmigiano Reggiano e Araer, un documento che nei fatti ha contribuito ad aumentare la valorizzazione di uno dei più importanti prodotti agroalimentari made in Italy non solo in termini di qualità, indiscussa, ma anche di sostenibilità produttiva”.

“Il confronto e la collaborazione con Nicola Bertinelli hanno sempre garantito il raggiungimento di risultati concreti – è il pensiero del direttore di Araer, Claudio Bovo – questo è un dato di fatto inconfutabile. I progetti che abbiamo portato avanti insieme, come ha ricordato il presidente Garlappi, non solo hanno ulteriormente valorizzato il Re dei Formaggi italiano, ma hanno contribuito ad accrescere la professionalità dei nostri allevatori che con totale abnegazione, nell’anno della pandemia, hanno saputo fronteggiare una situazione drammatica, senza precedenti, garantendo gli approvvigionamenti alimentari alla popolazione. Un aspetto che non deve mai essere dimenticato perché sottolinea l’importanza del settore primario. Non possiamo che unirci quindi al vasto coro che plaude a questa rielezione, certi che anche nei prossimi quattro anni di mandato alla presidenza del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli darà lustro a un prodotto agroalimentare made in Italy che tutto il mondo ci invidia”.

red - 18471

EFA News - European Food Agency
Similar