It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aci e Ambasciatori del gusto firmano protocollo d'intesa

Obiettivo: promuovere l’identità italiana attraverso percorsi turistici ed enogastronomici

La rappresentanza, la tutela e l’assistenza degli interessi degli automobilisti dei quali l’automobile club d’Italia (Aci) si occupa, incontra la valorizzazione e la difesa della cultura e dell’identità agroalimentare ed enogastronomica italiana di cui è portavoce l’associazione italiana ambasciatori del gusto (Adg). I due enti, entrambi no-profit, hanno firmato un inedito protocollo d’intesa finalizzato alla reciproca collaborazione.

L’intento è quello di realizzare insieme progetti volti a promuovere con efficacia l’identità italiana attraverso la ricerca e la divulgazione di percorsi turistici ed enogastronomici che restituiscano l’autenticità del territorio nazionale offrendo al fruitore finale un’esperienza unica, completa e coerente al patrimonio culturale riconosciuto in tutto il mondo.

"Nella consapevolezza di quanto sia necessario e urgente rafforzare la consapevolezza del valore e dell’unicità del territorio, Aci e gli ambasciatori del gusto si impegnano a cooperare per la costruzione di nuovi modelli e nuove strategie di comunicazione che favoriscano la diffusione di un turismo sostenibile da un punto di vista ambientale, economico e sociale", comunica una nota stampa.

“Ripartiamo. In auto, moto, camper, bici o più semplicemente a piedi, finalmente per il solo piacere di muoverci”. Lo dichiara il presidente dell’automobile club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani, sottolineando il desiderio di libera mobilità degli italiani all’insegna del turismo e del tempo libero. “Soprattutto in un momento congiunturale come quello che stiamo vivendo c’è bisogno di garanzia di qualità nell’offerta turistica: con questo obiettivo, Aci ed associazione italiana ambasciatori del gusto creano una sinergia finalizzata alla tutela e alla promozione della sostenibilità del turismo, orientando sul territorio i viaggiatori più esigenti alla riscoperta del grande patrimonio di storia, arte, tradizioni e sapori che il mondo ci invidia”.

“La nostra associazione nasce con l’intento di valorizzare il made in Italy promuovendo e salvaguardando il patrimonio enogastronomico e culturale che rende il nostro paese un punto di riferimento per tutto il mondo. Da sempre il nostro agire si basa sul dialogo con Istituzioni e parti sociali: firmare questo protocollo d’intesa con Aci è motivo di grandissimo orgoglio. Mai come oggi è necessario unire le forze per restituire all’Italia, e al comparto turistico in particolare, quel valore e quell’entusiasmo che merita”, spiega Cristina Bowerman, presidente associazione italiana ambasciatori del gusto.

hef - 19336

EFA News - European Food Agency
Similar