It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Europei: ci mancava il pulpito degli sportivi moralisti

Dopo i casi Ronaldo-Coca Cola e Pogba-Heineken

Calciatori milionari che si atteggiano a moralisti e paladini del politicamente corretto, denigrando bevande a loro antipatiche. E' uno spettacolo a corollario dei campionati europei che ci saremmo sinceramente risparmiati.

Ha cominciato Cristiano Ronaldo, capitano del Portogallo, che in conferenza stampa, ha spostato dall'inquadratura due bottiglie di Coca Cola, sponsor degli Europei di calcio, dicendo di bere acqua. Invece Paul Pogba, centrocampista della Francia, ha tolto platealmente dal tavolo una bottiglia di birra Heineken, altro sponsor di Euro 2020, sostenendo che avere un alcolico davanti fosse un'offesa per lui in quanto musulmano. Peccato però che la bottiglia fosse sì di birra, ma alcool free.

Ovviamente i due gesti sono diventati in breve virali, scatenando discussioni sul paradosso di due campioni diventati ricchissimi anche grazie agli sponsor che rovinano l'immagine di marchi che però, casualmente, non hanno rapporti commerciali con loro. 

red - 19492

EFA News - European Food Agency
Similar