It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Caffarel: a rischio 90 lavoratori

L'azienda, controllata dalla svizzera Lindt & Sprüngli, ha avviato procedura di cigs

Aria di crisi in Caffarel, storica azienda piemontese controllata dal 1998 dal gruppo svizzero Lindt. A rischio del posto 90 dipendenti (tra operai e impiegati) della società con sede a Luserna San Giovanni, nel torinese. Lo scorso 1° giugno, presso l’Unione Industriale di Torino, durante un incontro tra l'azienda e le rappresentanze dei lavoratori, è stata comunicata ai sindacati la decisione di attivare una procedura di Cigs - Cassa integrazione guadagni straordinaria per ristrutturazione aziendale. 

Due giorni fa sul Corriere della Sera un portavoce dell’azienda ha precisato: “Al momento Caffarel non è in grado di confermare i 90 esuberi. A causa delle perduranti difficoltà, aggravate dalla pandemia, abbiamo dovuto decidere di ottimizzare alcune strutture e processi interni. Lindt & Sprüngli sta esaminando tutte le soluzioni disponibili per rivitalizzare il marchio”.

red - 19606

EFA News - European Food Agency
Similar