It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Inaugurato il “Premio Maccarese Ambiente”

Iniziativa per promuovere storie di sostenibilità, riqualificazione del territorio e tradizione culinaria

Maccarese e Wwf, insieme da 35 anni per la salvaguardia della riserva naturale del litorale romano, da quest'anno hanno deciso di premiare le realtà che si distinguono per la capacità di difendere, ma anche investire sul territorio, creando bellezza e ricchezza a disposizione di tutti. Il 23 Giugno 2021, a poca distanza dalla giornata mondiale dell’ambiente e nell’anno che segna l’inizio della transizione ecologica, è stata inaugurata la prima edizione del premio "Maccarese Ambiente 2021", promosso da Maccarese Spa in collaborazione con il Wwf.

L'evento si è tenuto nel borgo medievale di Maccarese, completamente riqualificato e presentato al pubblico a giugno 2020, con il castello di San Giorgio, le quattro oasi naturalistiche date in gestione al Wwf, i paesaggi rurali a ridosso del mare e la piazzetta delle antiche botteghe diventata polo gastronomico in mano a giovani. Il tema principale è stato quello della sostenibilità, declinato in tutti i suoi aspetti: rispetto dell’ambiente, aumento dell’efficienza, riduzione dei costi e dei consumi energetici e utilizzo razionale delle risorse naturali.

Per la capacità di utilizzare ad arte le materie prime del territorio nella creazione dei loro piatti, la giuria di esperti ha deciso di assegnare il premio 2021 all’associazione di chef del litorale “Periferia Iodata”, presieduta da Gianfranco Pascucci, del ristorante al Porticciolo di Fiumicino, al quale, nel 2012, è stata assegnata la prestigiosa stella Michelin. Vanta inoltre tre forchette nella guida Gambero Rosso, tre cappelli sulla guida ristoranti L’Espresso ed è stato premiato come miglior ristorante di pesce d'Italia, sempre per l'Espresso. Fanno parte dell’associazione anche lo chef Marco Claroni, patron dell’Osteria dell’Orologio, situata nel cuore di Fiumicino, nel noto edificio progettato dall’architetto Valadier, e Beniamino Gilli, chef della Baia Fregene, famoso per il binomio pesce e bollicine.

Ha presentato la premiazione Daniela Ferolla, giornalista e conduttrice di Rai Uno. Al termine della cerimonia di consegna, tra tavole imbandite, sedute, griglie e fuochi, gli chef hanno dato prova della loro arte nel valorizzare la biodiversità del territorio in cucina con uno showcooking d’eccezione: Gianfranco Pascucci ha preparato del pesce alla griglia con le erbe raccolte nell’Oasi di Macchiagrande e un gelato con il latte “a metro zero” della Maccarese S.p.A. Ad arricchire il menù, i famosi fish-burger dello chef Beniamino Gilli.

hef - 19644

EFA News - European Food Agency
Similar