It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Fico Eataly World si rilancia, trasformato in un vero parco tematico

Intervista con Nicola Farinetti, amministratore delegato di Eataly

Dopo un anno di lavori per trasformarlo in un vero e proprio parco tematico, Fico Eataly World, il food park bolognese erede del concetto di Expo Milano 2015 e simbolo della Food Valley, riaprirà il 7 luglio 2021. Nello scorso triennio il parco ha generato ben l’11% di tutto il turismo approdato a Bologna.

“Fico conferma la sua vocazione di luogo in cui raccontare la filiera agroalimentare italiana", spiega Nicola Farinetti, amministratore delegato di Eataly Spa, in questa intervista con EFA News, "attraverso esperienze a tema che oggi sono ancora più coinvolgenti e divertenti. Oggi si presenta come un food park completamente rinnovato e unico al mondo, pronto a riprendere lo svolgimento di quel percorso di conoscenza imprescindibile nella formazione di adulti e bambini attraverso percorsi che stimolano gli individui ad una maggiore consapevolezza alimentare".

Nuovo il parco quindi, con grandi scenografie a tema cibo, 30 attrazioni, 13 ristoranti, 13 punti street food, 13 Fabbriche multimediali e il tour guidato tutto incluso in un unico biglietto da 10 euro, nuovo l’approccio multisensoriale, per un parco che stimola i 5 sensi, grazie ad esperienze di gusto, olfattive, visive, sonore e tattili, come i corsi di cucina offerti, nuovo anche il claim: il Parco da Gustare.

Confermati però anche i punti fermi del progetto originale, che dal 2017 ha raccolto circa 5 milioni di visitatori: i 60 operatori della filiera agroalimentare, che offrono buon cibo ma soprattutto esperienze a tema, inclusi i grandi Consorzi come quello del Prosciutto San Daniele.

Guarda il video


mtm - 19681

EFA News - European Food Agency
Similar