It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Consiglio oleicolo internazionale: la magia dell'olio evo

In arrivo uno studio i cui risultati apriranno un dibattito completamente nuovo sul settore

Chi si occupa e parla d'olio d'oliva è persona positiva. Questa è la prima sorprendente scoperta di uno studio del Coi, Consiglio oleicolo internazionale, che sarà reso noto a fine luglio. Lo svela oggi lo stesso Coi in una breve nota.

Lo studio ha analizzato la posizione dei consumatori di diversi Paesi nei confronti dell'olio d'oliva, osservando i contenuti condivisi su uno dei social network più popolari. I risultati mostrano che le persone che parlano del prodotto online sono più fiduciose e inclini a comportamenti virtuosi e positivi.

L'olio extravergine d'oliva è un prodotto che unisce sempre più i consumatori e crea reazioni positive tra di loro. Le persone che parlano di olio d'oliva in rete parlano di salute e sapori, ed evocano un senso di identità, tradizione e passione. Dato il suo effetto virale positivo tutti dovrebbero contribuire a promuoverne il consumo in tutto il mondo, cosa che -sottolinea entusiasticamente il Consiglio- renderebbe sicuramente il mondo più gustoso e più sano.

Su questo tema dunque il Coi si dice certo, a pubblicazione dello studio avvenuta, che si aprirà un dibattito completamente nuovo.

CTim - 19896

EFA News - European Food Agency
Similar