It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Patuanelli visita il Centro Agroalimentare Roma

Il ministro ha anche incontrato una rappresentanza di grossisti e produttori/Video

Il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Stefano Patuanelli ha visitato ieri mattina mattina il Centro Agroalimentare Roma (CAR), il mercato all’ingrosso più grande in Italia con 940.000 tonnellate di ortofrutta e 80.000 tonnellate di prodotto ittico movimentate ogni anno. Ad accoglierlo era presenti il presidente del Centro, Valter Giammaria e il direttore generale di CAR e presidente di Italmercati Fabio Massimo Pallottini, i quali hanno consegnato al ministro anche una speciale tessera onoraria del Centro.

Nel corso della visita Patuanelli ha incontrato anche una rappresentanza associativa dei grossisti e dei produttori, e dopo la visita al mercato ortofrutticolo - in piena attività con le sue 380 aziende operanti nel settore di cui 170 alla produzione –, ha visitato anche il laboratorio di trasformazione delle eccedenze alimentari di cui al progetto "Frutta che Frutta non spreca" di Italmercati, gestito dagli ex-detenuti dell'Isola Solidale. Il mercato Ittico, che non era in attività a causa dell’orario, è stato presentato al ministro attraverso un video.

"È un piacere essere qui oggi, in un’eccellenza italiana che anche durante la pandemia ha ribadito la propria centralità nella filiera della distribuzione del cibo in Italia. Questo è un mercato che guarda al futuro, all’innovazione, e ciò è molto importante perché attraverso la digitalizzazione delle infrastrutture di logistica passa la presenza di cibo fresco e di qualità sulle tavole di sempre più persone, e anche un sempre maggiore rispetto dell’ambiente. I mercati in Italia hanno prospettive importanti, legate anche agli investimenti che verranno fatti con le risorse previste nel PNRR per la logistica, che andranno a supportare un settore di assoluta eccellenza che vanta produzioni di grandissima qualità dai nostri territori", ha dichiarato Patuanelli durante la visita. "Come le prospettive del nostro agroalimentare siano evidenti perché legate ai nostri territori e alla qualità delle nostre produzioni, siamo primi nel mondo per tanti prodotti dell’ortofrutta e non lo sappiamo. Dobbiamo essere capaci di rafforzare questi primati e soprattutto di disinnescare quel pericolo di omologazione del cibo che vedo latente in molti tavoli internazionali”, ha aggiunto il ministro. 

Ulteriori dettagli della visita nel video allegato in basso.

Video
red/c - 19995

EFA News - European Food Agency
Similar