It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Prezzi: boom materie prime zavorra l'industria alimentare

Vacondio: "Stop agli strumenti finanziari agricoli speculativi"

"L'Italia ha sottovalutato l'allarme materie prime. I rialzi ci hanno colto impreparati perchè venivamo da anni di relativa stabilità dei mercati agricoli. Tutta l'industria alimentare si trova a fare i conti con aumenti che non riesce a scaricare a valle". Parola di Ivano Vacondio che oggi, in una lunga intervista con il Sole 24 Ore, ha lanciato l'allarme sui rincari che registrano anche "aumenti improvvisi anche del 30%".

Il problema è anche che l'Italia è largamente deficitaria in quasi tutti i settori. Vacondio sottolinea che è necessario "aumentare la produzione agricola. Negli ultimi anni le superfici si sono ridotte sempre di più visto l'utilizzo sconsiderato che è stato fatto del suolo. Non abbiamo abbastanza terreni per arrivare all'autosufficienza". 

Poi c'è la speculazione. "E' necessario porre un freno ai derivati, alla finanziarizzazione del mercato agricolo. La massa finanziaria che si muove sul mercato dei future in questo settore sta avendo un impatto considerevole sulla misura dei rialzi, con aumenti fuori scala". Per Vacondio "la produzione mondiale viene commercializzata 10 volte di più sul mercato dei future: servono regole più stringenti sull'utilizzo dei derivati nelle commodity agricole".

red - 20408

EFA News - European Food Agency
Similar