It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Il Vitellone Bianco raccontato in un click con il primo concorso fotografico

Fino al 5 settembre si può partecipare al contest promosso dal Consorzio di Tutela

Ultimi giorni per raccontare con un click il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP e la sua filiera fra storia, territorio e gastronomia. Fino al 5 settembre fotografi professionisti o semplici appassionati potranno inviare i loro scatti al Consorzio di Tutela Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP e partecipare al primo concorso fotografico “Fotografi…AMO il Vitellone Bianco”, che mette in palio tre buoni spesa spendibili in una macelleria appartenente al circuito “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP”.

Le foto dovranno pervenire in formato elettronico al Consorzio di Tutela Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP e la premiazione è prevista per domenica 19 settembre nello spazio espositivo del Consorzio alla fiera AgriUmbria 2021, in programma a Bastia Umbra (Perugia). Le fotografie saranno valutate da una commissione nominata dal Consorzio di Tutela Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP che, a proprio insindacabile giudizio, attribuirà tre premi in prodotto alle fotografie giudicate migliori, con la possibilità di premiare quelle ritenute meritevoli con riconoscimenti speciali. Per tutte le informazioni sul contest, è possibile visitare il sito www.vitellonebianco.it.

Il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale ha ottenuto la certificazione IGP nel 1998, primo marchio di qualità per le carni bovine fresche approvato dall’Unione Europea per l’Italia, indirizzato a qualificare la carne prodotta dalle razze bovine tipiche dei territori dell’Appennino centrale: Chianina, Marchigiana e Romagnola.

red - 20548

EFA News - European Food Agency
Similar