It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Obbligo vaccino: si va verso l'estensione ai luoghi di lavoro

Filiera Italia: “Nessuna discrezionalità e appoggio totale ad una decisione governativa per tutti”

“L’obbligo vaccinale non sia discrezionale”. Lo dice Luigi Scordamaglia, consigliere delegato di Filiera Italia, sottolineando il pieno appoggio ad una prossima decisione del Governo di introdurne l’obbligatorietà. 

“Non possiamo lasciare un tema tanto cruciale alle trattative fra le parti sociali” prosegue Scordamaglia e aggiunge “Sostenere l’intervento del Governo non legittima, come invece è stato detto, nessuna fuga dalle responsabilità, ma evidenzia la necessità una linea d’indirizzo chiara e valida per tutti: non abbiamo tempo di procedere attraverso distinguo fra pubblico e privato, fra categorie di lavoratori, fra esercenti e dipendenti”.

“La strada non può essere l’accordo fra sindacati e parti datoriali – dice ancora il consigliere delegato - l’obbligo vaccinale deve essere chiaro, prevedere regole e tempi certi anche per chi ancora non è riuscito ad accedere, si parta senza concedere alibi”. “Il Governo – conclude Scordamaglia - ci avrà sempre accanto nell’assumere questa decisione, ormai improrogabile, anche per assicurare il normale funzionamento della filiera agroalimentare”.

red - 20760

EFA News - European Food Agency
Similar