It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Carrefour Italia si riorganizza e punta sul franchising

Oltre 100 supermercati (su 1.450) verranno affidati a imprenditori in licenza

I timori, dopo la vicenda Auchan, erano forti, ma Carrefour Italia ha annunciato la volontà di non uscire dall'Italia e, anzi, rilanciare con un piano di trasformazione finalizzato a rafforzarne la crescita, consolidando il modello in franchising sulla rete di vendita. Obiettivo dichiarato è migliorare la competitività degli ipermercati e supermercati diretti e snellendo la propria organizzazione interna, con l’obiettivo di concentrarsi sulle attività al servizio dei punti vendita.

Cardine del piano è l'aumento di punti vendita gestiti in franchising. "Il modello di franchising - spiega una nota - sviluppato da Carrefour in Italia ha già una storia di successo comprovata: solo nel 2021, oltre 34 lavoratori sono passati da dipendenti a imprenditori. Questo numero salirà a oltre 50 entro la fine del 2021. Entro il primo trimestre del 2022, altri 25 lavoratori subentreranno come franchisee. Nell'ambito di questa strategia, Carrefour Italia investirà fortemente in nuovi servizi, tra cui la consulenza e la formazione, per gli imprenditori Carrefour.

Secondo l'azienda "l’espansione della rete franchising creerà nuove opportunità di impiego e il passaggio dei punti vendita da diretti a franchising non avrà alcun impatto occupazionale per i dipendenti trasferiti. Verrà comunque attivato, in accordo coi sindacati, un piano sociale esclusivamente su base volontaria, che potrà prevedere interventi di formazione e riqualificazione del personale per favorirne il ricollocamento interno ed esterno, programmi di sostegno all’imprenditorialità e incentivi all’esodo. L’impatto sull’impiego è stimato in circa 600 collaboratori impiegati nei punti vendita diretti, distribuiti su tutto il territorio nazionale, e circa 170 persone impiegate presso la sede centrale.

L'Italia per Carrefour è uno dei più importanti mercati, con un fatturato 2020 pari a 4,66 miliardi di euro (2020), con oltre 1.450 punti vendita in 18 regioni, impiegando oltre 15.000 collaboratori.

red - 21276

EFA News - European Food Agency
Similar