It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Provincia Latina: spacciavano olio d'oliva per olio evo

Smascherata frode su oltre 10.000 bottiglie destinate all'export negli Usa

Funzionari dell’Ufficio delle dogane di Gaeta – Sezione Operativa Territoriale di Aprilia, nel corso delle attività di prevenzione e repressione delle frodi alimentari, hanno scoperto una frode nell’esercizio del commercio di olio extra vergine di oliva destinato all’esportazione verso gli Stati Uniti d’America. Il carico, composto di 916 cartoni di olio confezionato in 10.992 bottiglie per un peso totale di 10 tonnellate e un valore complessivo di circa 26mila euro, riportava in etichetta la dicitura “Olio Extra Vergine di oliva”.

La merce in parola infatti a seguito delle analisi effettuate dal Laboratorio Chimico delle Dogane e da altri enti accreditati, è risulta essere semplice “olio di oliva vergine” e non, come dichiarato “olio extra vergine di oliva”.

Il rappresentante legale della società esportatrice è stato denunciato all’Autorità giudiziaria.

CTim - 22125

EFA News - European Food Agency
Similar