It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Covid: Filiera Italia appoggia misure più restrittive per i non vaccinati

Scordamaglia: "Chi si oppone decide di compromettere la ripresa economica ed occupazionale del Paese”

Su vaccinazioni Luigi Scordamaglia, consigliere delegato di Filiera Italia, è deciso: “Non è più il momento di continuare a convincere gli indecisi, bisogna andare avanti con le misure stabilite e farlo con determinazione e serietà. Il settore manifatturiero italiano e la crescita del Paese non può essere ostaggio di chi si oppone al vaccino per pura ideologia”.

Scordamaglia chiarisce come “Il coraggio delle decisioni prese dal governo e dell’applicazione delle misure che ne sono conseguite, ha reso l’Italia modello della lotta al virus. Ha permesso al nostro paese di recuperare il crollo dai precedenti lockdown posizionandoci addirittura più avanti di paesi storicamente trainanti come Germania e Francia. Non siamo però ancora salvi del tutto, siamo ancora a rischio, nel cuore di una delicata fase di transizione, nella quale un nuovo arresto dato da nuove chiusure ci farebbe precipitare nuovamente in difficoltà e recessione”.

Secondo Filiera Italia "dovrebbe essere chiaro a tutti come la ripresa economica ed occupazionale del paese non possa essere ostaggio di speculazione politica, elettorale, ideologica o di consenso. Stiamo recuperando oltre 500.000 posti di lavoro persi lo scorso anno per il lockdown ”non arresteremo questo trend per pochi irresponsabili”.

“Decisioni a metà, peraltro scientificamente infondate come la proposta di continuare a consentire i tamponi solo nei posti di lavoro, sono inaccettabili e prive di qualsiasi valore scientifico!”.

red - 22134

EFA News - European Food Agency
Similar