It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Heinz inventa il ketchup marziano

Realizzato con pomodori coltivati nelle stesse condizioni del suolo del pianeta rosso

Heinz, marchio di salse da tavola, ha intrapreso una ricerca globale per coltivare cibo fresco per le generazioni a venire e ha presentato le prime bottiglie in assoluto di Heinz Tomato Ketchup Marz Edition. Non si tratta del classico ketchup: è creato con pomodori coltivati in condizioni del tutto simili a quelle del suolo marziano. Due anni fa l'azienda e i suoi Tomato Master hanno intrapreso una missione per lanciare il primo esperimento di questo genere. Gli esperti si sono occupati dell'analisi delle difficili condizioni del suolo marziano, della raccolta dei semi perfetti e dell'implementazione di tecniche leader a livello mondiale per far prosperare le colture, un’esigenza sempre più importante considerando il degrado del suolo che il nostro pianeta sta affrontando attualmente.

La ricerca ha visto anche la collaborazione con un gruppo di scienziati dell'Aldrin Space Institute del Florida Institute of Technology. Il ketchup “marziano” è stato presentato questa settimana, quando una bottiglia in edizione limitata si è imbarcata in un volo spaziale oltre l'atmosfera terrestre, raggiungendo 37.000 metri nel cielo e temperature di -70°C prima di tornare sulla Terra. Il lotto di ketchup è ora al quartier generale di Heinz, dove la salsa sperimentale è stata sottoposta a rigorosi test di qualità. Questa settimana il team che ha guidato la ricerca avrà l’onore del primo assaggio del prodotto, evento che si potrà seguire in diretta anche sui social media.

"Ci sono molti fattori importanti che i nostri Tomato master considerano quando si coltivano pomodori in ambienti nuovi e non proprio ideali: dallo spessore, al colore e alla dolcezza, tutti questi aspetti assicurano che possiamo creare l'inconfondibile ketchup che tutti noi conosciamo e amiamo. Prendersi cura dei nostri terreni è una delle nostre missioni chiave e porteremo gli insegnamenti di questo esperimento all’interno del nostro impegno verso l’agricoltura sostenibile", ha affermato Cristina Kenz, Chief Growth Officer di Kraft Heinz International. "Siamo così entusiasti che il nostro team di esperti sia stato in grado di coltivare pomodori in condizioni così difficile e di poter condividere il risultato".

hef - 22192

EFA News - European Food Agency
Similar