It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Petrolio: in arrivo rincari che peseranno sui consumatori

Prezzo del greggio schizza ai massimi. Colpito sarà anche l'agroalimentare

A partire da oggi il costo di tutti i generi di combustibile sono aumentati di circa il 2%, anche in virtù della decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di imporre l'embargo totale sul petrolio di esportazione iraniana. Una mossa destinata però a far salire il prezzo dei barili di greggio che comporterà il conseguente incremento del costo di ogni tipo di carburante. Aumenti che colpiranno tutti i consumatori  -ivi compresi quelli del comparto alimentare- di quei prodotti che, su gomma, via nave o per via aerea necessitano di un qualsiasi tipo di trasporto per giungere a destinazione, ovvero all'acquirente finale.

Le esenzioni all'embargo concesse dall'amministrazione statunitense a otto Paesi termineranno il primo maggio, ma i primi segnali della decisione confermata ieri dal segretario di Stato Mike Pompeo sono già arrivati oggi.  Il ministro iraniano del petrolio Bijan Zanganeh -parlando in Parlamento- ha affermato che "l'America ha fatto un grave errore nel politicizzare il greggio e nel trasformarlo come arma in un mercato molto fragile". Secondo Zanganeh le ripercussioni sul mercato internazionale saranno molte, soprattutto per quegli otto Paesi appunto (Italia, Cina, Turchia, India, Giappone, Corea del Sud, Taiwan e Grecia) a cui era stata data un'esenzione da parte degli Stati Uniti, permettendogli di continuare ad acquistare petrolio dell'Iran nonostante le sanzioni imposte dal presidente Donald Trump

Come abbiamo detto questa misura straordinaria scadrà a breve, ovvero il 1° maggio, causando rincari su scala mondiale e le ripercussioni ricadranno su tutti i settori che dipendono dai prodotti derivati del greggio  (leggi trasporti, ma anche il comparto agricolo). Zanganeh ha assicurato anche che le sanzioni degli Stati Uniti non riusciranno ad azzerare l'export del petrolio iraniano, ma nel frattempo nella giornata di oggi il prezzo del greggio è schizzato ai massimi da sei mesi a questa parte.

ClaMos - 7474

© EFA News - European Food Agency Srl