It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Barry Callebaut, fatturato a 6 miliardi di euro

Le vendite crescono del 4,4% a volume

L'utile netto è aumentato del 38,3% a 302,9 milioni di franchi

Barry Callebaut Group, leader mondiale nella produzione di cioccolato e cacao di alta qualità, ha incrementato le vendite dell'1,9%, chiudendo a 6,805 miliardi di franche svizzeri (5,885 miliardi di euro) per l'anno, conclusosi il 31 agosto 2017, come risultato di un buon mix di prodotti, compensato da una diminuzione dei prezzi dei semi di cacao e del cacao. Il volume delle vendite è aumentato del 4,4%, ben al di sopra del tasso di crescita del mercato globale dolciario dello 0,1%.

L'utile operativo (ebit) è salito del 21,5% a 488,2 milioni di franchi. Il risultato operativo ricorrente è aumentato del 17% a 170,1 milioni di franchi. L'utile netto dell'anno è aumentato del 38,3% a 302,9 milioni di franchi.

Barry Callebaut ha continuato la sua espansione geografica. A luglio 2017, lo specialista dolciario svizzero ha annunciato l'acquisizione di D'Orsogna Dolciaria in Italia, espandendo così la sua attività di specialties & decorations a valore aggiunto e rendendo Barry Callebaut un fornitore leader nell'Europa occidentale. A settembre 2017, la società ha anche annunciato l'acquisizione di Gertrude Hawk Ingredients negli Stati Uniti. Barry Callebaut ha aperto un nuovo centro Chocolate AcademyTm a Milano, ha trasferito e aggiornato le sue accademie di formazione a Città del Messico e Mumbai e ha riorganizzato quelle a Shanghai e Singapore.

mtm - 1413

© EFA News - European Food Agency Srl