It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Assobirra, un 2018 da record

Intervista col presidente, Michele Cason, e il vicepresidente Alfredo Pratolongo

Un 2018 con risultati eccezionali. Così definisce il mondo della birra italiana l'ultimo report di Assobirra, che raggruppa il 90% delle maggiori aziende italiane che producono la bevanda. Il report 2019, basato su uno studio dell'Università Cattolica di Milano, è stato presentato nel capoluogo lombardo ed evidenzia che, nel 2018, il consumo di birra in Italia è aumentato del 3,2% oltrepassando i 20,3 milioni di ettolitri (dai 19.684.000 di ettolitri nel 2017) con una  crescita del 3,4% del consumo pro capite attestato a 33,6 litri. 

"Una produzione che pone l'Italia al nono posto in Europa per volumi, mentre è in quinta posizione per numero di birrifici”, spiega Michele Cason, presidente di Assobirra. La crescita del settore è avvenuta nonostante la forte tassazione a cui è soggetto il prodotto e che solo recentemente è stata leggermente attenuata. 

Secondo Alfredo Pratolongo, Vicepresidente di Assobirra, “la strada intrapresa da governo e parlamento è quella giusta, il problema è che, a fronte di aumenti delle accise del 30% nel triennio 2013-2015, le diminuzioni del triennio 2017-2019 non raggiungono neppure l’1,7%. Per tornare a livelli pre-crisi in tempi ragionevoli occorre aumentare la velocità e la profondità di questa road map”.

Guarda il video:

agu - 7980

© EFA News - European Food Agency Srl
Related
Similar