It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Campbell vende anche l'australiana Arnott

Compra il fondo Kkr, transazione da 2,2 miliardi di dollari

Acquisito da Campbell nel 1997, Arnott produce una gamma di biscotti dolci e salati, snack aromatizzati, cracker e barrette di cioccolato

Dopo i biscotti Kelsen, ceduti alla nostrana Ferrero, Campbell Soup Company ha siglato un accordo per vendere la sua business unit di snack australiana Arnott e alcune delle sue operazioni internazionali alla società di investimento KKR per 2,2 miliardi di dollari. Acquisito da Campbell nel 1997, Arnott produce una gamma di biscotti dolci e salati, snack aromatizzati, cracker e barrette di cioccolato. Il quartier generale regionale è a Sydney, con operazioni nella parte occidentale di Sydney, Brisbane, Adelaide e Bekasi, Indonesia. Campbell ha annunciato anche la cessione dell'intera divisione Campbell International per un prezzo complessivo di 2,5 miliardi di dollari, che utilizzerà per ridurre il debito. Le operazioni internazionali di Arnott e Campbell insieme hanno generato vendite nette per circa 885 milioni di dollari negli ultimi 12 mesi e danno lavoro a circa 3.800 persone. Mark Clouse, ceo di Campbell, ha dichiarato: “Questo è stato un processo complesso in cui abbiamo considerato molte opzioni. Il nostro approccio ha portato ad accordi che riteniamo generino il massimo valore dalle nostre risorse internazionali. Applicando quasi 3 miliardi di dollari di proventi netti da cessioni per ridurre il debito, il bilancio di Campbell sarà più forte e in grado di supportare il piano di crescita del nostro portafoglio". Secondo i termini della cessione, Campbell e KKR stipuleranno un accordo di licenza a lungo termine per i diritti esclusivi di utilizzo di alcuni marchi Campbell, tra cui Campbell's, Swanson, V8, Prego, Chunky e Campbell's Real Stock, in Australia, Nuova Zelanda, Malesia e altri mercati selezionati in Asia, Europa, Medio Oriente e Africa. Già nell'agosto 2018, Campbell ha annunciato che avrebbe ceduto Campbell International e Campbell Fresh per concentrare la società sulle sue principali attività in Nord America e ridurre il debito. La società ha completato la cessione delle sue operazioni Campbell Fresh nel giugno 2019, generando un ricavo di circa 565 milioni di dollari. La chiusura delle operazioni internazionali di Arnott e Campbell, nonché del gruppo Kelsen, è prevista per la prima metà del 2020.

mtm - 8593

© EFA News - European Food Agency Srl