It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Pernigotti finisce in mano a un fondo di private equity

Optima (Charterhouse) rileva a sorpresa la divisione Ice&Pastry

Pernigotti S.p.A. e il Gruppo Optima comunicano la conclusione positiva della trattativa per la cessione e l’acquisizione del ramo d’azienda “Ice&Pastry” di Pernigotti da parte di Optima

Colpo di scena nella vicenda Pernigotti.  L'azienda controllata dai turchi di Toksoz ha annunciato di aver ceduto il ramo d’azienda “Ice&Pastry” (“I&P”) al Gruppo Optima di Rimini (controllato dal fondo inglese di private equity Charterhouse), leader internazionale nella produzione di ingredienti per il gelato. Si spiegherebbe così la brusca sospensione delle trattative di vendita al gruppo emiliano Emendatori e alla Spes di Torino (vedi EFA News del 30/9/2019).

Pierluigi Colombi, Chief Financial Officer di Pernigotti S.p.A. ha affermato: “Nel Gruppo Optima abbiamo trovato sia il soggetto ideale a cui cedere la divisione “Ice&Pastry”, sicuri di affidarla ai migliori professionisti del settore per farla crescere e prosperare, che un possibile partner di lungo periodo con cui collaborare nei prossimi anni a progetti sinergici. L’accordo raggiunto rappresenta un tassello fondamentale per il piano di sviluppo della divisione “Confectionary” grazie al consolidamento delle attività e conseguente rivalorizzazione dello stabilimento di Novi Ligure”.

Il Gruppo Optima considera quest’acquisizione come un ulteriore importante passo avanti nella strategia di crescita, affiancando il marchio “Pernigotti Maestri Gelatieri Italiani”, storico simbolo dell’industria dolciaria “made in Italy” dal 1860, a marchi già affermati e leader tra i quali Mec3, Modecor e Giuso.

“Siamo molto soddisfatti di questa operazione. L’acquisizione del marchio Pernigotti Maestri Gelatieri Italiani rafforza ulteriormente il gruppo Optima nei suoi piani di sviluppo e investimento nei settori in cui operiamo con successo ormai da anni in Italia e all’estero”, ha dichiarato Francesco Fattori, ex ad di De Cecco e recentemente nominato ceo del gruppo Optima. Pernigotti, oltre a restare titolare del marchio “Pernigotti 1860”, manterrà la proprietà dell’intero sito produttivo di Novi Ligure garantendo la produzione di preparati per gelato, cioccolato, praline e torrone - ripartita dal 23 luglio scorso - tramite l’impiego del personale, dei macchinari e dello storico know-how. Il progetto è stato illustrato in data odierna al Mise e verrà approfondito durante l’incontro previsto domani.

mtm - 9158

© EFA News - European Food Agency Srl