It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Consorzio Tutela Formaggio Asiago festeggia i suoi 40 anni

La produzione oggi ammonta a 1.582.108 forme

l formaggio è presente in oltre cinquanta Paesi, con un fatturato generato solo dall'export di oltre 10 milioni di euro e attività in mercati in grande sviluppo come il Giappone, la Cina e il Messico.

Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago festeggia i quarant’anni di attività di promozione e tutela di Asiago Dop, quarta specialità di latte vaccino italiana, riconosciuta e apprezzata in tutto il mondo. In quarant’anni, la produzione di Asiago Dop è quasi raddoppiata arrivando alle odierne 1.582.108 forme.
Il formaggio è presente in oltre cinquanta Paesi, con un fatturato generato solo dall'export di oltre 10 milioni di euro e attività in mercati in grande sviluppo come il Giappone, la Cina e il Messico. Allo stesso tempo, Il Consorzio ha sempre agito in maniera proattiva nell'ambito della tutela internazionale sia attraverso la registrazione del marchio che opponendosi fermamente ad ogni tentativo di usurpazione del valore e significato della Dop.
Le aziende associate al Consorzio sono oggi 45, di cui 39 di produzione e 6 di stagionatura e lavorano quasi 194.000 tonnellate di latte all'anno per produrre 21.000 tonnellate di Asiago Dop. "Riteniamo che la lavorazione del formaggio, nelle zone dell'attuale Altopiano di Asiago e dei 7 Comuni, sia da datare intorno a cinquemila anni prima di Cristo - afferma Armando De Guio, professore di Archeologia del territorio del dipartimento dei Beni Culturali dell'Università degli Studi di Padova -. Un'evidenza che mostrerebbe l'importanza millenaria di questi territori per l'arte casearia. A conferma di ciò, intorno al 1200 avanti Cristo, abbiamo già nutrite testimonianze di questa lavorazione a partire dalla presenza di alcuni colini con fori che servivano per la separazione del siero dal formaggio".

Il Consorzio di Tutela ha puntato anche sull'innovazione con scelte come l'analisi sensoriale. Nel 2006, è stata la prima Dop europea ad introdurre la tipologia “Prodotto della Montagna”.
Un impegno che ha puntato, contemporaneamente, ad una maggiore differenziazione con eccellenze come l'Asiago Dop Stravecchio presidio Slow Food. Raggiunto il traguardo dei quarant'anni, il Consorzio di Tutela ha scelto di condividere con soci e consumatori la sua storia di successo. Per questo, è stato realizzato un video che ripercorre le tappe fondamentali della crescita del Consorzio.
Allo stesso tempo, su Facebook e Instagram, il Consorzio invita tutti gli appassionati a contribuire a un'ideale fotografia corale, fatta di ricordi, esperienze, momenti unici che legano le storie personali a quelle dell'Asiago Dop. "Siamo orgogliosi del percorso realizzato dell'Asiago DOP, diventato determinante volano per l'economia del territorio e ambasciatore dell'alta qualità casearia italiana nel mondo - afferma il presidente del Consorzio, Fiorenzo Rigoni. - Ora puntiamo a rafforzare la distintività della produzione e a proseguire nella presenza internazionale, passo importante per le sfide di domani."

mtm - 9784

© EFA News - European Food Agency Srl
Similar

CoffeeArla and Starbucks celebrate successful 10 year partnership

The partnership has been a success from the start

2020 marks 10 years since European farmer-owned dairy cooperative Arla Foods and the American coffee company Starbucks partnered up to combine chilled coffee and milk for the ready to drink (RTD) market. The partnership has been a success from the start, securing continuous growth in a high pace global market, in which unit production has increased by no less than 1700 per cent. more

Cheese and dairy productsBrands and transformation deliver strong 2019 results for Arla

Arla’s branded sales volume grew 5.1 per cent in 2019

In 2019 farmer-owned Arla Foods exceeded expectations for global branded sales whilst simultaneously transforming its business securing cost-savings at the top end of expectations through the Calcium programme. This enabled Arla to deliver a stable milk price to its farmers owners and a strong cash flow further strengthened the company’s investment power in future growth. more