It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Contratto alimentare/3: Assobibe reclama rispetto del Patto della fabbrica

Cino (Presidente): "Rimangono impercorribili contenuti non coerenti con questo approccio"

Contratto alimentari: anche Assobibe, l'associazione nazionale delle industrie delle bevande analcoliche, evidenzia la necessità di ricercare soluzioni per il rinnovo con modalità diverse da quelle che hanno determinato l’accordo siglato il 31 luglio solo da 3 associazioni su 14. "Per poter definire rinnovato il contratto collettivo nazionale di lavoro dell’industria alimentare - spiega una nota - servirà qualcosa di diverso, come anche evidenziato da Confindustria in una nota inviata ai Presidenti delle Associazioni". 

“In tutte le fasi della trattativa abbiamo chiarito che il rispetto del Patto della fabbrica fosse una pre-condizione” - afferma il Presidente Vittorio Cino. “Pertanto, rimangono non percorribili contenuti non coerenti con questo approccio”.

Le imprese associate, dalle piccole realtà alle multinazionali che producono in Italia, vivono con preoccupazione un momento difficile per il Paese, acuito dalla decisione di introdurre gravose nuove tasse sul comparto dal 1° gennaio 2021 (sugar tax e plastic tax). A causa dell'emergenza Covid-19 si stima una contrazione delle vendite nel canale Horeca del 40% nel 2020 e del 25% nel 2021. In questa difficile situazione congiunturale, Assobibe ribadisce la volontà di proseguire la trattativa negoziale per siglare un accordo in grado di tutelare aziende e lavoratori.

agu - 12885

EFA News - European Food Agency
Related
Similar