It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Covid-19, catena di steakhouse tedesca denuncia la città di Amburgo

Per le restrizioni imposte che hanno portato alla chiusura di tutti i ristoranti

Block House, una delle principali catene di steakhouse tedesche - 52 ristoranti e un fatturato di oltre 100 milioni di euro - ha annunciato di voler citare in tribunale la città di Amburgo per le restrizioni imposte durante la pandemia, che hanno comportato la chiusura dei loro ristoranti. Successivamente il gruppo intende intentare anche un'altra causa per chiedere il risarcimento dei danni per i mancati ricavi. "Non riteniamo giusto chiudere i ristoranti per settimane e non ricevere nessun risarcimento. Vogliamo che lo Stato, in base ai principi costituzionali, verifichi se queste misure siano state proporzionate, soprattutto perché il Parlamento non è stato coinvolto", afferma Stephan von Bülow, ceo di Block Group. 

"Abbiamo presentato un reclamo al tribunale amministrativo di Amburgo contro l'ordinanza sul contenimento della SARS-CoV-2 di Amburgo. Non è stata ancora fissata una data per l'udienza", afferma la società. Se il tribunale dovesse decidere che le misure contro il Covid-19 della città non erano legali, Block House potrebbe avviare una causa per risarcimento danni.

red - 13033

EFA News - European Food Agency
Similar