It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Svizzera. Listeriosi: 10 morti e 24 intossicati per formaggio contaminato

Aperto procedura penale a carico di un caseificio del Canton Svitto

Secondo quanto scrive oggi il Corriere del Ticino, una procedura penale è stata aperta ieri dal pm Franziska Steiner della città di Svitto, capitale dell'omonimo cantone svizzero, nei confronti di un caseificio della regione. Si prospetta per l'azienda l'accusa di omicidio colposo plurimo, lesioni gravi nonché infrazione alle leggi elvetiche sulle derrate alimentari, in seguito alla morte di dieci persone decedute dopo aver consumato formaggio contaminato da listeria, sembra prodotto proprio da tale caseificio.  A causa del batterio in totale sarebbero rimaste intossicate 34 persone, dieci delle quali appunto in maniera letale. 

La listeria è un genere di batteri Gram-positivi che attaccano principalmente il sistema immunitario. Possono contaminare alimenti come il latte e suoi derivati, gli insaccati e le verdure. Le infezioni da listeria in persone sane spesso hanno un decorso blando o addirittura asintomatico. Per chi ha un sistema immunitario debole possono invece rivelarsi molto pericolose o addirittura mortali. O provocare l'aborto.

Evidentemente l'inchiesta è stata mossa dalla denuncia presentata lo scorso luglio da un chimico locale. Non sono stati resi noti ulteriori dettagli circa la vicenda, ma sta di fatto che il batterio era stato rinvenuto nell'azienda casearia -per la quale fino a prova contraria vige la presunzione d'innocenza-, nel corso di un'ispezione interna  effettuata lo scorso mese di maggio. Nonostante l'impresa avesse provveduto ad informarne sia i punti-vendita che le autorità locali, ulteriori accertamenti appurarono altri episodi simili risalenti al 2018.

NDub - 13092

EFA News - European Food Agency
Similar