It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Bellanova visita Fattorie Garofalo

L'azienda campana da anni punta su rigorosi controlli della qualità e sulla sostenibilità delle produzioni

Lo stabilimento industriale “Casaro del Re” del gruppo Fattorie Garofalo, ha ricevuto ieri sera la visita del ministro alle Politiche agricole, Teresa Bellanova. Il ministro ha raggiunto Capua (Caserta) e lo stabilimento, accompagnata da Nicola Caputo, consigliere delegato per l’Agricoltura della Regione Campania. Il gruppo Fattorie Garofalo rappresenta per la regione un'istituzione e un'orgoglio per la produzione di mozzarella di bufala campana Dop; la stessa Bellanova ha espresso la sua stima e l'entusiasmo per i risultati raggiunti dall'azienda. 

Raffaele Garofalo, presidente del Gruppo, ha ringraziato pubblicamente il ministro per le parole spese a favore dell'azienda. Garofalo ha continuato illustrando alcuni numeri realizzati dal Gruppo, in costante crescita negli ultimi anni. Secondo i dati fornitici da Garofalo, l'azienda, impegnata nell’allevamento bufalino e nella produzione di mozzarella di bufala campana Dop, possiede sette allevamenti per 12mila capi e tre aziende industriali. Qui viene lavorata la carne di bufalo e si producono 38 milioni di litri di latte bufalino all’anno, grazie all'impiego di ben 400 dipendenti. Nel 2019  ha fatturato 100 milioni di euro, dei quali una parte derivante dalle esportazioni all'estero (la mozzarella di bufala campana Dop viene commercializzata con più di 40 paesi esteri). Tra il brand proprio ed il co-marketing, la mozzarella di bufala campana Dop è venduta sotto 300 referenze. 

Bellanova, sul profilo Facebook ha commentato: “Storia di passaggi generazionali di eccellenza, quella delle Fattorie Garofalo, numeri impressionanti per un'azienda che da anni punta su rigorosi controlli della qualità e sulla sostenibilità delle produzioni. Dobbiamo sostenere queste eccellenze dei nostri territori e aiutarle a far conoscere le loro buone pratiche, per avvicinare ulteriormente le nuove generazioni a un settore fondamentale per il futuro del Paese e garantire così sviluppo sostenibile e innovazione, in special modo in quelle aree che vivono maggiori difficoltà e che invece potrebbero garantire importanti spazi per una crescita ulteriore del Paese puntando su agroalimentare, enogastronomia, agricoltura”.

hef - 13237

EFA News - European Food Agency
Similar