It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Arachide Made in Italy: ritorna sul mercato dopo quasi 50 anni

Accordo di filiera tra Coldiretti, Sis e Noberasco

Oggi si è tenuta a battesimo la rinascita della filiera dell’arachide italiana in un incontro presso la sede di Sis, Società Italiana Sementi, società del gruppo agroindustriale B.F. Spa (unica azienda con capitale 100% italiano nel settore sementiero), a cui hanno partecipato Ettore Prandini presidente di Coldiretti, l’amministratore delegato di BF Spa e di Sis Federico Vecchioni, l’assessore all’agricoltura della Regione Emilia-Romagna Alessio Mammi, Mauro Tonello presidente del Sis, il responsabile dell’area economica di Coldiretti Gianluca Lelli, e Mattia Noberasco amministratore delegato di Noberasco, società alimentare ligure nata nel 1908, oggi leader in Italia nel settore della frutta secca e disidratata grazie all’expertise maturata in oltre un secolo di attività.

Focus della conferenza su uno storico accordo di filiera sull'arachide italiana, un prodotto da riscoprire, oggi completamente oscurato dal suo antagonista estero. L'arachide in Italia viene importato principalmente da Israele, Egitto e Stati Uniti d’America. L'obiettivo per i prossimi anni è quello di incrementare gli aspetti agricoli e industriali necessari a sviluppare la produzione di arachidi sul territorio nazionale. Si punta ad una coltivazione di oltre trentamila ettari. 

Vecchioni ha dichiarato: "Ancora una volta a rendere possibile un progetto importante come questo è stata la capacità degli operatori della filiera agro-industriale di creare alleanze. Sono loro i protagonisti del futuro dell’agricoltura italiana, le alleanze costituite da tutti quegli soggetti – come il Gruppo BF Spa, SIS, Noberasco - che sono in grado di unire le forze per raggiungere un obiettivo comune - il benessere del consumatore - sovvertendo quel paradigma che vedeva l’agricoltura, l’industria, la trasformazione e la distribuzione in ruoli sbilanciati, contrapposti ed antitetici". 

Un 'gioco di squadra' dunque, per attuare la rinascita della filiera dell’arachide italiana. Mauro Tonello, nel suo intervento specifica che la protagonista di questo progetto non è semplicemente l'arachide, ma tutta l’agricoltura italiana di qualità, che va a riappropriarsi di una filiera che si era persa nel tempo perché ritenuta 'non conveniente'. "Siamo orgogliosi di annunciare la nascita della filiera dell’arachide italiana che ritorna sul mercato dopo quasi 50 anni. Far rinascere una filiera significa far ripartire un insieme di competenze, know-how, investimenti in ambito agricolo, industriale e di ricerca applicata fondamentale in un contesto di ripresa economica", commenta il presidente del SIS. 

(segue)

hef - 13295

EFA News - European Food Agency
Related
Similar