It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Confimprese, si amplia la platea dei soci

Aderiscono 20 nuovi brand, grazie anche alle battaglie nell'emergenza. Rinnovato il cda

Confimprese, l'associazione del commercio moderno a catena che rappresenta oltre 350 marchi con 40mila punti vendita e 600mila addetti, ha visto l'ingresso di 20 nuovi brand tra marzo e settembre, con un fatturato totale di circa 1,7 miliardi Euro e 2386 punti vendita in Italia. Lo rende noto l'associazione che ha anche rinnovato le cariche del suo consiglio di amministrazione. Oltre il 35% del nuovo Cda è formato da volti nuovi che rappresentano i settori merceologici dell’associazione. 

Per il settore ristorazione entrano nel Cda: Claudio Baitelli (Alice Pizza), Leopoldo Resta (Cirfood), Donato Romano (La Piadineria), Gianpietro D’Adda (Befed). Nel beauty Mauro Sansonetti (Kiko-Gruppo Percassi), Marco Ricchetti (Jean Louis David), Kilian Gonzales (Equivalenza). Nell’abbigliamento Barbara Cimmino (Yamamay, Carpisa), Emilio Bandera (Cisalfa), Giampaolo Cavaletto (Bata), Matteo Lessi (Teddy). Nell’entertainment Nickolas Musikas (Game Stop) e nella telefonia Alessandro Magnino (Vodafone). Infine per la sezione casa/complementi d’arredo: Elisabetta Ainardi (Kasanova) e Raffaella Lambri (Maisons du Monde).

Nel semestre marzo-settembre, nel pieno dell'emergenza Covid, Confimprese ha formulato diverse le proposte accolte dal governo, che hanno motivato le nuove catene ad aderire all'associazione: sospensione dei termini degli adempimenti e dei versamenti fiscali e contributivi; credito d’imposta per botteghe e negozi; semplificazione delle procedure, riduzione dei tempi di erogazione per Cigd multilocalizzate; deregulation dehor per la ripartenza del take away e drive through per la ristorazione.

Tra i 20 brand quelli inerenti al mondo del food sono Dispensa Emilia, Vero Caffè e Flower Burger.

hef - 13643

EFA News - European Food Agency
Similar