It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Federvini: analisi sugli ultimi mesi 2020

Nei consumi fuori casa vini a -28% e spiriti a -33% a valore

Federvini, federazione italiana industriali produttori, esportatori ed importatori di vini, acquaviti, liquori, sciroppi, aceti ed affini, ha affidato alla società di analisi TradeLab lo studio previsionale sull'andamento dei consumi di vini e spiriti. Lo studio ha rivelato un settore vitivinicolo e bevande spiritose ancora in sofferenza nell’ultimo trimestre del 2020. L’ultima rilevazione, purtroppo ancora pesantemente negativa, si riferisce agli inizi di settembre.

Le informazioni attuali fanno prevedere per i vini una chiusura del 2020 pari al -28%; contrazione tuttavia inferiore, rispetto alla stima effettuata per il mercato fuori casa (-33% per tutte le categorie food&beverage). Per ristoranti di fascia medio alta, che impattano per circa il 40% del venduto per la categoria vini, è stata effettuata una previsione di impatto del -26%. L'assenza di turismo estero ha avuto un’incidenza negativa sui consumi di vino derivanti della domanda turistica straniera, scesa del -57%. 

Per la categoria spirits si stima una previsione di chiusura del 2020 pari al -33%, con il miglioramento di un punto percentuale rispetto alla rilevazione di giugno. I locali notturni costituiscono il 33% dei consumi totali di alcool fuori casa. La chiusura e le restrizioni causa pandemia hanno influito decisamente sul comparto, tanto che le previsioni dei consumi di chiusura d’anno sono oggi del -68% per le discoteche e del -30% dei bar serali.

Sandro Boscaini, presidente di Federvini ha commentato: "I dati evidenziati dallo studio rimangono molto penalizzanti per vini e spiriti. È giunto quindi il momento di attuare una visione di prospettiva, andando oltre l’emergenza e considerando la situazione attuale come sostanzialmente strutturale. Per questo motivo è opportuno ragionare considerando le intere filiere in modo sistemico e lavorare per sostenere i consumi con azioni concrete e misurabili tenendo conto dei limiti esistenti".

hef - 13770

EFA News - European Food Agency
Similar