It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Torna con la XVIII edizione "GiovinBacco. Sangiovese in Festa”

La più grande manifestazione enologica dedicata ai vini romagnoli

Al via la XVIII edizione di "GiovinBacco. Sangiovese in Festa”, la più grande manifestazione enologica dedicata al Romagna Sangiovese e agli altri vini romagnoli, organizzata ancora una volta il cuore di Ravenna, dopo il grande successo delle ultime edizioni. Il 23, 24 e 25 ottobre il centro della città per tre giorni diventa teatro del buon vino e del buon cibo di Romagna.

Una manifestazione che come molte altre in Italia si è adattata alle nuove normative anti Covid. A tal proposito, quest'anno, per evitare assembramenti in piazza, le cantine saranno ospitate in 4 differenti location, a palazzo Rasponi dalle Teste, al mercato coperto, al palazzo dei Congressi e nella biblioteca Classense. Il pubblico, dotato di mascherina e scandagliato a seconda l'orario di prenotazione, potrà assaggiare i vini romagnoli di oltre 40 cantine: Sangiovese, Albana e tanti altri vini locali a scelta dei diversi produttori.

Alcune delle piazze della città saranno dedicate interamente al food: in piazza Kennedy saranno presenti i chioschi di 4 ristoranti del territorio, lo spazio di Slow Food e le bancarelle del "Il Lavoro dei Contadini" , il chiosco della birra Bizantina, il chiosco del vino sfuso di una cantina locale e il chiosco di Coop Alleanza 3.0. In piazza Garibaldi saranno organizzati alcuni chioschi a cura di Cna Ravenna: 2 stand dedicati alla piadina, 2 alla pasta fresca ripiena, 1 chiosco per la birra artigianale, 1 chiosco per il vino sfuso. Infine, in piazza XX Settembre sarà possibile acquistare il vino di Romagna dalle cantine presenti alla manifestazione. La vendita è a scopo benefico e parte del ricavato è destinato ad interventi sociali per il territorio. 

Dalla collaborazione fra GiovinBacco e DiWineExperience nascono due nuove proposte per il pubblico: “Vini e Giullari: spettacolo itinerante con degustazioni presso GiovinBacco” e “GiovinBacco on tour: degustazione olio e vino a Brisighella“. Da non perdere anche i numerosi incontri e laboratori organizzati giornalmente a Biblioteca Oriani e nel mercato coperto. 

Infine, lunedì 26 ottobre si terrà la cena di chiusura a sei mani con gli chef  Marco Cavallucci, Matteo Salbaroli e Mattia Borroni. “Ripartiamo dalla terra per proteggere la biodiversità” sarà il filo conduttore della cena. Nell’occasione sarà consegnato a Oscar Turroni, presidente del gruppo culturale Civiltà Salinara di Cervia, il premio "É bdòcc d'ör", riconoscimento assegnato da GiovinBacco ogni anno alle organizzazioni o alle personalità che hanno saputo valorizzare il territorio, la cucina e i prodotti d'eccellenza della Romagna.

hef - 13956

EFA News - European Food Agency
Similar