It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Salame Felino, confermati i vertici del consorzio

Boschi presidente, Aschieri alla vicepresidenza

Le linee programmatiche del mandato del Presidente: il ruolo di guida del Consorzio di Tutela in un contesto di incertezza globale; la revisione del disciplinare di produzione; e l’importanza della promozione

Sono stati rinnovati gli organi del Consorzio di Tutela del Salame Felino Igp: come primo atto, il neo insediato consiglio di amministrazione, che rimarrà in carica per il prossimo triennio, ha confermato alla presidenza Umberto Boschi. Fabrizio Aschieri, invece, continuerà a ricoprire il ruolo di vice presidente. Presidente della Cav. Umberto Boschi, l’azienda di famiglia fondata dal nonno, Umberto Boschi vanta un’esperienza pluridecennale nel settore della salumeria. 

Queste le sue prime dichiarazioni: "Il 2020 è stato un anno caratterizzato da dinamiche particolari. Il comparto del Salame Felino Igp ha saputo però reagire all’emergenza sanitaria Covid-19: la produzione tiene, anzi è aumentata la quantità di carne lavorata. Per quanto riguarda i volumi di vendita, il calo nell’horeca è stato compensato dai buoni risultati in Gdo, in particolare nel libero servizio. A valore, i consumi aumentano: abbiamo registrato incrementi in ben sei dei primi otto mesi dell’anno, con una crescita a doppia cifra a marzo e agosto". Continua: "Mi impegnerò perché il Consorzio conservi sempre questo ruolo di guida. A maggior ragione a fronte di mesi che si preannunciano di difficile lettura per via della seconda ondata della pandemia. Sul piano programmatico, posso anticipare che vorremmo rivedere il disciplinare di produzione: l’idea è quella di introdurre alcuni correttivi per fare del Salame Felino Igp una produzione ancor più d’eccellenza e per rinsaldare il legame con un saper fare tradizionale che vanta una storia secolare". 

L’ultimo punto a cui Boschi è particolarmente sensibile è quello della promozione: "È un percorso avviato durante la presidenza che mi ha preceduto e che ha subito un’accelerazione lo scorso anno. Dobbiamo ragionare in termini di unicità: rispetto ad altre tipologie di salame, il Salame Felino Igp è espressione di un territorio circoscritto e dalla forte vocazione, come testimonia il riconoscimento attribuito a Parma da Unesco come Creative City of Gastronomy. Non solo: il Salame Felino Igp è erede di una tradizione secolare, è un prodotto genuino, dalle caratteristiche organolettiche uniche. Tutti concetti che abbiamo avuto modo di sottolineare partecipando a fiere ed eventi, da Verona a Parma, da Siena a Bologna, passando per Merano, facendo attività di media relation e coinvolgendo blogger. Lo step più recente è stato l’organizzazione di un liveshow online, scegliendo come ambassador Sonia Peronaci. Una formula, quella dell’evento virtuale, che abbiamo voluto sperimentare in risposta all’impossibilità di organizzare eventi in presenza, a causa del Covid-19: incognita con cui dovremo misurarci anche nei prossimi mesi".

mtm - 13967

EFA News - European Food Agency
Similar