It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Bando formaggi per indigenti, Sardegna stanzia 6 milioni

Maieli: "un aiuto alle famiglie in difficoltà, un sostegno alle imprese dell'isola"

La giunta regionale sarda, guidata dal presidente Christian Solinas ha stanziato 6 milioni di Euro per un programma di fornitura gratuita alle famiglie indigenti di prodotti tipici a lunga conservazione e di formaggi ovini, caprini e vaccini, escluso il pecorino romano. "Il valore socioeconomico dell'operazione è evidente", spiega il presidente della commissione agricoltura Paolo Maieli, commentando la delibera da poco pubblicata sul sito della Regione. "Da una parte viene incontro alle tante famiglie in difficoltà, dall'altra servirà a calmierare il prezzo di formaggi, offrendo a varie tipologie di correre sul mercato". La somma è ripartita tra i comuni secondo criteri che tengono conto, tra l'altro, della popolazione e del tasso di indigenza. In particolare, si propone di applicare i seguenti criteri: il 30% sarà distribuito in parti uguali; il 35% in proporzione alla popolazione; il restante 35% in proporzione al tasso di indigenza secondo gli ultimi dati Istat disponibili, oppure secondo il tasso di disoccupazione. 

Nella delibera si legge: "Il blocco del lockdown imposto dall'emergenza epidemiologica da Covid-19, ha inciso sulla popolazione indigente che può vedere compromessa la propria capacità di acquisto anche di generi alimentari di prima necessità". Per Maieli si tratta di "un aiuto prezioso alle famiglie in difficoltà, ma anche di un sostegno alle imprese lattiero-casearie dell'isola, colpevolmente dimenticate dal Governo nazionale". Già ad aprile, ha concluso, "il Gruppo Psd'Az aveva proposto di tutelare la produzione e la vendita dei formaggi sardi per aiutare e sostenere i produttori e gli allevatori che a causa della crisi avevano subito un drastico calo delle vendite".

hef - 14511

EFA News - European Food Agency
Similar