It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Andriani, nuovo Rapporto di Sviluppo Sostenibile

Prosegue l'impegno dell'azienda verso i 17 SdGs dell'Agenda Onu

Andriani è l’azienda pugliese impegnata dal 2009 nella sfida di innovare il settore alimentare attraverso la produzione e la distribuzione di pasta a base di materie prime naturalmente prive di glutine, come legumi e cereali, lavorati all’interno di uno stabilimento 100% allergen free fra i più grandi d’Europa, ed esportando i suoi prodotti in oltre 30 paesi in tutto il mondo. Aderendo al Global Compact delle Nazioni Unite e integrando i principi del patto globale nell’intera gestione aziendale, la società ha raccolto la sfida di affrontare gli aspetti più critici della globalizzazione. Su queste basi l'azienda ha redatto e pubblicato il suo secondo bilancio di sostenibilità, denominato "Rapporto di Sviluppo Sostenibile per trasmettere con maggiore efficacia il proprio contributo tangibile ai 17 Goal dell’Agenda 2030 dell’Onu".

Il rapporto, che anche quest’anno coincide con la Communication on Progress dell’azienda e che è stato inserito da ConsumerLab nell’Index Future Respect 2020, è infatti il risultato di un processo organizzativo in cui lo sviluppo sostenibile non solo si esprime per mezzo della creazione di valore condiviso ma è rendicontato in modo responsabile e trasparente, in conformità ai Global Reporting Initiative Sustainability Reporting Standards, definiti dal Gri Global Reporting Initiative, secondo l’opzione Core e con l’asseverazione della società di revisione Deloitte & Touche S.p.A. secondo i criteri del principio Isae 3000 Revised.

Nel Rapporto 2019, sono presenti numerosi rimandi agli SdGs, per fornire informazioni non finanziarie in tema di governance, diritti umani, componente personale, sociale, ambientale, e per dettagliare tutti gli elementi che contraddistinguono la strategia dell’azienda verso l’ambiente e le persone. L’attenzione alle tematiche ambientali e sociali è infatti testimoniata dai molteplici progetti riportati in dettaglio nel rapporto. Tra questi: la trasformazione in società benefit (All.1), il piano di carbon neutrality (All.2), lo smart building (All.3), i progetti di filiera in Italia e in Etiopia per la salvaguardia del settore agricolo, delle comunità locali e della biodiversità (All.4).

Michele Andriani, presidente e Ad dell'azienda ha commentato: "Se gli accadimenti di quest’anno hanno messo tutti noi a dura prova, sono fiero di poter affermare che Andriani ha dimostrato una straordinaria resilienza nel fronteggiare la drammatica situazione e guarda al domani con lucidità e con ancor maggiore impegno verso le proprie persone, l’ambiente e la società, delineando nuovi futuri scenari da perseguire".

In allegato il "Rapporto di Sviluppo Sostenibile per trasmettere con maggiore efficacia il proprio contributo tangibile ai 17 Goal dell’Agenda 2030 dell’Onu".

Attachments
hef - 14862

EFA News - European Food Agency
Similar