It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Innovazione, XI edizione del "premio dei premi"

Mattarella consegna i riconoscimenti. Ci sono anche 5 aziende attive nell'agrofood

Anche quest'anno si è svolta la cerimonia del premio nazionale per l’innovazione “Premio dei Premi”, giunto ormai alla XI edizione e istituito presso la fondazione Cotec. Il riconoscimento è stato consegnato ai vincitori, nel corso di una cerimonia a distanza, dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella, alla presenza del ministro per la pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, del ministro per l’innovazione tecnologica e digitalizzazione, Paola Pisano e del presidente della fondazione Cotec, Luigi Nicolais.
Promosso da Abi, Adi, Confcommercio, Confindustria, PniCube con la partecipazione del dipartimento della funzione pubblica, il “Premio dei Premi” è attribuito in occasione della giornata nazionale dell’innovazione allo scopo di sottolineare l’importanza della ricerca e dell’innovazione e della loro applicazione in ogni forma e intensità.

In totale sono state 33 le aziende e le istituzioni premiate quest’anno. Tra queste: Sams Technology, premiata per "l’innovazione che apporta al settore Ict con la creazione di nuova definizione di anticontraffazione e tracciabilità nell’industria del packaging"; Oropan Spa, della quale è stato apprezzato "il tenace impegno di innovare i processi e i prodotti della panificazione mantenendo forti legami con i gusti e i sapori della tradizione, raggiungendo la leadership nel mercato nazionale e internazionale"; AgroMateriae, premiata per “l’innovazione che apporta al settore Cleantech & Energy con la trasformazione degli scarti agroindustriali in nuove materie prime green al servizio dell’industria plastica”; Tripmetoo Srl, apprezzata per il progetto “Tripmetoo”, grazie al quale è stato realizzato un marketplace ad impatto sociale che permette ai turisti, anche con esigenze speciali, di poter costruire la propria esperienza di viaggio personalizzandola in base ai propri interessi, passioni e bisogni.

Tra queste, anche ReStore, azienda specializzata nella realizzazione di servizi e-commerce per la Gdo e la Do in Italia. La motivazione che ha spinto la commissione tecnica a premiare l'azienda tra le imprese più innovative in Italia nella categoria "Commercio" è stata definita tenendo conto delle iniziative che contribuiscono a ripensare e rafforzare leve competitive ed elementi differenzianti dell’attività commerciale e, più in generale, del mondo dei servizi, nonché la sperimentazione di nuovi format (fisici e/o digitali) in grado di cogliere le trasformazioni del mercato ed i nuovi atteggiamenti di consumo. A ricevere il premio il è stata Barbara Labate, founder e Ceo dell'azienda. Labate, nel corso degli anni ha vinto diversi premi a livello internazionale tra cui Mind the bridge Milano 2011, Italian Innovation Day New York 2011, Plug & play expo Silicon Vallery 2011, Lady Pitch Night a Parigi 2013, il premio innovazione servizi nel 2019 ed è apparsa due volte nella classifica delle 50 donne di maggiore ispirazione nel mondo della tecnologia in Europa di Insipiring Fifty.

"Siamo orgogliosi che ReStore abbia ottenuto questo importante riconoscimento che premia l’innovazione dei servizi che proponiamo, utili per i cittadini. Devo ringraziare il team dell'azienda che in un momento così critico ha aiutato i retailer a consegnare centinaia di migliaia di spese in tutta Italia, e ringrazio anche tutti coloro che pongono fiducia nei servizi che offriamo collaborando con noi", commenta Labate. "L’innovazione è la spinta per il cambiamento, e con la nostra realtà imprenditoriale continueremo a incentivarla realizzando e proponendo soluzioni sempre più evolute e personalizzate che rispondano alle reali necessità del momento dei nostri stakeholder".

hef - 15485

EFA News - European Food Agency
Similar