It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Russia toglie il veto all'import di pomodori dall'Azerbaigian

Imposto il 10 dicembre scorso insieme all'embargo sulle mele

L'autorità federale russa di sorveglianza veterinaria e fitosanitaria Rosselkhoznadzor ha revocato il divieto di importazione di pomodori coltivati in Azerbaigian. La decisione di revocare l'embargo è entrata in vigore ieri 16 dicembre, dopo i negoziati con l'Agenzia per la sicurezza alimentare dell'Azerbaigian. La stessa autorità moscovita qualche giorno fa (più esattamente il 10 dicembre scorso), aveva vietato l'importazione di mele e pomodori azeri adducendo quale motivazione la necessità di “impedire l'importazione e la diffusione” di prodotti con pesticidi in Russia. I pomodori sono la seconda più grande esportazione dell'Azerbaigian nella vicina Russia. Un portavoce di Rosselkhoznadzor ha informato i media che l'Azerbaigian ha condiviso con l'autorità russa i risultati del monitoraggio effettuato sulle colture di pomodoro, ritenuti poi da Mosca soddisfacenti.

La Russia è stata in passato il terzo partner commerciale dell'Azerbaigian, nonché il primo partner commerciale tra i paesi della CSI nel 2020 con un fatturato di 2,1 miliardi di dollari. Le esportazioni in Russia sono ammontate a $ 565,5 milioni, mentre le importazioni a $ 1,6 miliardi. 

CTim - 15644

EFA News - European Food Agency
Similar