It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Biosicurezza, Unaitalia partner di mega progetto europeo

Netpoulsafe ha l'obiettivo di migliorare la sostenibilità delle produzioni avicole


Unaitalia, nel ruolo di principale associazione di categoria del settore avicolo, sarà parte della rete di partner italiani del progetto Horizon 2020 Netpoulsafe (Networking European poultry actors for enhancing the compliance of biosecurity measures for a sustainable production). Il progetto ha l’obiettivo di aiutare a migliorare il livello di biosicurezza in avicoltura tramite la raccolta, la validazione e la condivisione di misure di supporto in sette Paesi europei, leader nella produzione avicola (Francia, Spagna, Italia, Ungheria, Belgio, Paesi Bassi e Polonia). Il progetto, finanziato dal programma Horizon 2020 per la ricerca e l’innovazione tramite il Grant Agreement n. 101000728, conta su un budget totale di circa 2 milioni di euro e sarà realizzato in 3 anni. 

Il settore avicolo, spiega una nota, rappresenta una delle principali produzioni zootecniche in Europa, con 15,2 milioni di tonnellate di carne e più di 7,5 milioni di tonnellate di uova prodotte nel 2018, un turnover di 21,2 miliardi di euro per la carne nel 2015 e 960 milioni di euro per le uova nel 2016. Il settore è molto sensibile alle epidemie, che possono avere un grande impatto sull’economia del paese (quali focolai di Influenza Aviare degli anni 2015 e 2017), e ad agenti patogeni di origine alimentare (Salmonella, Campylobacter), che possono avere un impatto sulla salute pubblica. La biosicurezza è la risposta più adeguata per prevenire la diffusione di malattie infettive e per salvaguardare la competitività e la sostenibilità dell’industria avicola.

Il progetto è coordinato da ITAVI (Francia) e comprende altri 13 partner di 7 Paesi dell’Unione Europea: Università di Gent (Belgio), ZLTO (Paesi Bassi), Università di Scienze della Vita di Varsavia (Polonia), Università degli Studi di Padova (Italia), CECAV (Spagna), NAIK (Ungheria), ANSES (Francia), SNGTV (Francia), INRAE (Francia), Vetworks (Belgio), EV-ILVO (Belgio), CESAC (Spagna) e Euroquality (Francia).

red - 15834

EFA News - European Food Agency
Similar