It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ue, sequestro beni contraffatti per 760 milioni nel 2019

Interrogazione: servono più controlli nell'import

Interrogazione dell'on Gianantonio Da Re alla Commissione. 11/01/2021.

Secondo la relazione annuale della commissione europea sulle azioni doganali pubblicata giovedì 17 dicembre, nel 2019, alle frontiere esterne dell'Ue, sono stati sequestrati beni contraffatti per un valore di mercato pari a circa 760 milioni di Euro, il che rappresenta un aumento di 20 milioni di Euro rispetto al 2018. In totale, nel 2019 sono stati sequestrati quasi 41 milioni di articoli che violavano i diritti di proprietà intellettuale, con un aumento del 53 % rispetto al 2018.

Anche quest'anno le sigarette hanno rappresentato gli articoli più frequentemente sequestrati (21,3 %), seguite da materiali di imballaggio (13,6 %), giocattoli (9,6 %) e abbigliamento (3,9 %). La Cina rimane il principale paese di origine dei prodotti contraffatti, seguita da Pakistan, Marocco e Senegal. Secondo la relazione, i prodotti contraffatti di uso quotidiano potenzialmente pericolosi per la salute e la sicurezza dei consumatori, come cibo, bevande, articoli per la cura personale, farmaci, elettrodomestici e giocattoli, rappresentavano il 15,6 % del totale dei beni sequestrati.

Ciò premesso, può la commissione rispondere al seguente quesito: non ritiene siano necessarie ulteriori misure e controlli più severi per combattere la contraffazione dei prodotti provenienti dai paesi extra-Ue e difendere il mercato europeo nonché la salute e la sicurezza dei cittadini europei?

hef - 16066

EFA News - European Food Agency
Similar