It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Carrefour, rumors di fusione con la canadese Alimentation Couche-Tard

Nascerebbe nuovo colosso mondiale della gdo

L'operatore multinazionale canadese di minimarket Alimentation Couche-Tard ha confermato in un comunicato di aver avviato trattative con il colosso francese del retail Carrefour in merito a un possibile “accordo amichevole” tra le due aziende. Da parte sua, il gruppo francese ha spiegato che: “Carrefour è stato avvicinato, in modo amichevole, da Alimentation Couche-Tard, per un progetto di fusione. Le discussioni sono ancora alle fasi preliminari”.

Nello specifico, la società canadese ha sottolineato il carattere “amichevole” di una potenziale transazione, i cui termini non sono ancora stati discussi e ha spiegato che in questa fase dei contatti tra le due società, non vi è certezza che si arriverà ad un qualche tipo di accordo o transazione. L'acquisizione di Carrefour, che ha una rete di 12.300 negozi e circa 320.000 lavoratori in più di 30 paesi, rafforzerebbe la presenza del gruppo canadese in Europa e America Latina, oltre ad aumentare la diversificazione delle attività di minimarket con l'incorporazione di stabilimenti di grandi di dimensioni.

Alimentation Couche-Tard ha una rete di oltre 14.200 negozi in tutto il mondo, inclusi 9.261 negozi in Nord America, con circa 109.000 dipendenti, e altri 2.772 in Europa, principalmente nei paesi scandinavi, Paesi Baltici e Polonia, con circa 22.000 lavoratori. Possiede anche altri 2.220 stabilimenti in una dozzina di paesi gestiti tramite accordi di licenza sotto l'insegna Circle K.

hef - 16116

EFA News - European Food Agency
Related
Similar