It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa. Chiude lo stabilimento più antico di Campbell in Georgia

Saranno licenziati 326 dipendenti

Campbell Soup Company ha annunciato i suoi piani per chiudere l'impianto di produzione di snack a Columbus, in Georgia, entro la primavera del 2022. L'impianto, che produce una linea di caramelle, cracker, biscotti, noci e barrette con marchi come Synder's of Hanover e Pepperidge Farm, attualmente impiega 326 persone. L'azienda ha affermato che i dipendenti del sito produttivo riceveranno pacchetti di licenziamento ad hoc.

La decisione arriva dopo un'attenta revisione delle operazioni di produzione della divisione snack dell'azienda e l'impianto è stato scelto in parte a causa della sua età e della ridotta domanda da parte dei consumatori dei prodotti confezionati in questa fabbrica. 

Fondato nel 1927 da Tom Houston, lo stabilimento Columbus segna l'impianto più antico della rete Campbell. L'impianto di 94 anni, operava come Tom's Foods, prima di essere acquisito da Lance nel 2005 per poi divenire parte dell'acquisto di Snyder's-Lance da parte di Campbell nel 2018. La società prevede di gestire ancora la struttura per un massimo di 18 mesi, e comunica che la chiusura avverrà gradualmente. Campbell afferma infatti che ritirerà gradualmente la produzione di caramelle con il marchio Lance e si concentrerà sulla produzione dei suoi snack più richiesti Lance, Emerald e Late July attraverso la sua rete di produzione.

Valerie Oswalt, vicepresidente esecutivo e presidente di Campbell Snacks, ha dichiarato: “Chiudere una delle nostre strutture è una decisione molto difficile. Lo stabilimento Columbus è il più antico della nostra rete di produzione, il che rende difficile il retrofit. Il nostro team Columbus è talentuoso e dedito, e ci impegniamo ad assisterlo in questa transizione".

hef - 16263

EFA News - European Food Agency
Similar