It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Mise autorizza 17 accordi per l’innovazione e di sviluppo

€ 70 mln per la realizzazione dei progetti; tra i beneficiari anche Ferrero

Il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli ha firmato i decreti che autorizzano un accordo di sviluppo e 16 intese per l’innovazione tra il Mise, le aziende coinvolte e le regioni Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Veneto. Gli accordi puntano a favorire la competitività del territorio e l’occupazione attraverso gli investimenti delle imprese in progetti produttivi e di ricerca e sviluppo di rilevante impatto tecnologico. Per la realizzazione di prodotti e processi produttivi innovativi sono previsti investimenti complessivi pari a circa 270 milioni di Euro, a sostegno dei quali il Mise ha messo a disposizione circa 70 milioni di Euro di agevolazioni.

Il progetto autorizzato con l’accordo di sviluppo riguarda il raddoppio della produzione della Ferrero Industriale Italia srl nel sito produttivo in Basilicata, attraverso la realizzazione di una nuova linea di macchinari innovativi. I costi complessivi del progetto ammontano a circa 86 milioni di Euro, di cui 15 milioni finanziati dal Mise. La realizzazione del programma determinerà l’occupazione di 68 unità lavorative.

I progetti di ricerca e sviluppo, inerenti al settore alimentare e agrifood, autorizzati con gli accordi per l’innovazione, riguardano le nuove tecnologie di prodotto, di processo integrato ed interconnesso, i metodi e sevizi nella logica di impresa 4.0 dedicati all’efficientamento dell’edificio in termini energetici, antisismici, sicurezza, ergonomia, estetica e confort. Finanziato il progetto presentato da Nav System S.p.A. insieme ad altre aziende, da realizzare nei siti produttivi della Emilia-Romagna. I costi complessivi del progetto relativo al settore fabbrica intelligente ammontano a circa 25,9 milioni di Euro, di cui 9,1 milioni finanziati dal Mise. Nav System opera nel mondo dell’isolamento industriale, realizzando progetti anche per industrie alimentari come Amadori. 

Gli accordi per l’innovazione, autorizzano anche progetti riguardanti la salute, agricoltura e riconversione ambientale. In particolare ad essere finanziato è il progetto S.A.R.A. presentato da Expleo Italia S.p.A., da realizzare nei siti produttivi della Puglia. I costi complessivi del progetto relativo al settore scienze della vita ammontano a circa 9,3 milioni di Euro, di cui 2,9 milioni finanziati dal Mise; o ancora, riguardano, lo studio e messa a punto di prodotti innovativi derivati da scarti di produzione per l’agricoltura del futuro. Finanziato in questo caso il progetto presentato da Sicit Group S.p.A., da realizzare nei siti produttivi del Veneto. I costi complessivi del progetto relativo al settore agrifood ammontano a circa 12,2 milioni di Euro, di cui 3 milioni finanziati dal Mise. Infine gli accordi per l’innovazione, riguardano il finanziamento della nuova tecnologia di coating anti - fog per teloni di grandi dimensioni impiegati in serre agricole. In particolare è stato agevolato il progetto presentato da Costruzioni Meccaniche Luigi Bandera S.p.A., da realizzare nei siti produttivi della Lombardia. I costi complessivi del progetto relativo al settore agrifood ammontano a circa 5,4 milioni di Euro, di cui 1,1 milioni finanziati dal Mise.

hef - 16507

EFA News - European Food Agency
Similar