It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ucraina e Italia, insieme contro l’Italian Sounding

Il capo dell’Agenzia ucraina per la sicurezza alimentare incontra l’ambasciatore italiano a Kiev

Il responsabile dell’Agenzia statale ucraina per la sicurezza alimentare e la protezione dei consumatori (Ssufscp), Vladyslava Magaletska e l'ambasciatore della Repubblica italiana a Kiev Pier Francesco Zazo, in un incontro hanno discusso circa le misure volte a rafforzare la lotta contro l’Italian Sounding, ovvero la contraffazione di prodotti spacciandoli per made in Italy. Prodotti italiani che in Ucraina sono molto richiesti, come lo spumante, salse e condimenti e molto altro.

“Il Ssufscp desidera che i consumatori ucraini acquistino prodotti di qualità e sicuri. Insieme ai nostri colleghi italiani uniremo gli sforzi per combattere la contraffazione sul mercato ucraino ”, ha affermato la Magaletska.

Le parti hanno anche discusso, secondo quanto rendeva noto martedì la stessa Agenzia, di questioni legate al controllo di qualità anche di prodotti non alimentari, come abbigliamento e calzature di fattura italiana, nonché la promozione della crescita del commercio bilaterale tra i due Paesi. In particolare si è valutata la possibilità di realizzare un progetto congiunto sulle macchine agricole con il supporto dell'Italian Trade Agency.

Secondo la responsabile ucraina l'Italia è un importante partner commerciale per il suo Paese. Il Servizio di Stato che questa è chiamata a dirigere mantiene costantemente stretti legami con i servizi competenti omologhi della Repubblica Italiana, il che consente di aumentare la competitività dei prodotti ucraini nel Bel Paese, nonché di fornire ai consumatori ucraini prodotti alimentari organoletticamente sicuri e non contraffatti.

CTim - 17597

EFA News - European Food Agency
Similar