It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Dea Capital chiude il 2020 in crescita

Aumento degli asset gestiti del 5,4% a quota 23,8 miliardi di euro

Tra gli attivi di gestione delle controllate della holding vi sono diversi veicoli dedicati all'agroalimentare.

Il cda DeA Capital Spa, holding controllata da De Agostini Spa, il principale operatore italiano indipendente nell’Alternative Asset Management (per attivi in gestione, comprendenti diversi veicoli per l'agroalimentare), ha approvato il bilancio consolidato al 31 dicembre 2020. A fine 2020 risultano Combined Assets Under Management pari a 23.827 milioni di Euro, in crescita del 5,4% rispetto al 31 dicembre 2019 (integrando Quaestio Capital SGR, partecipazione di maggioranza relativa acquisita nel novembre 2019 e non consolidata). Alla crescita hanno contribuito tutte le strategie d’investimento: Real Estate 10.454 milioni di Euro (+4%), Credit 3.280 milioni di Euro (+4%), Private Equity 2.210 milioni di Euro (+24%), e Soluzioni Multi-asset / Multi-manager 7.883 milioni di Euro (+4%).

Il risultato netto di Gruppo risulta positivo per 20,4 milioni di Euro, in crescita rispetto ai 12,3 milioni di Euro consuntivati nel 2019, dopo aver scontato mark-to-market negativi sul Portafoglio Investimenti per circa -10,4 milioni di Euro e l’effetto positivo per il riallineamento fiscale dell’avviamento di DeA Capital Real Estate SGR per +16,2 milioni di Euro. La Posizione Finanziaria Netta consolidata è positiva per 126 milioni di Euro (di cui 79,3 milioni di Euro in capo alle Società Holdings), con un significativo miglioramento rispetto alla fine del 2019 grazie al flusso di cassa operativo riveniente dalle attività di Alternative Asset Management e ai proceeds dalla liquidazione di attivi in portafoglio.

Tra i fatti di rilievo nel settore agroalimentare e della sostenibilità, la Piattaforma ha lanciato nuovi fondi per una raccolta complessiva di 400 milioni di Euro (di cui 330 milioni di Euro per il fondo Taste of Italy 2, destinato ad iniziative nel settore agro-alimentare in Italia e in Spagna, e 70 milioni di Euro per Sviluppo Sostenibile II, con focus su società ESG Compliant). Inoltre, nei primi giorni del febbraio 2021 la partecipata Kenan Investments (17,1% del capitale) ha perfezionato la cessione, tramite accelerated bookbuilding, della quota residua detenuta nel gruppo della gdo turca Migros (pari al 12% circa del capitale di quest’ultima). A seguito dell’operazione, DeA Capital S.p.A. ha ricevuto distribuzioni per circa 17 milioni di Euro, che hanno portato il totale dei proceeds complessivamente ricevuti da Kenan Investments a circa 246 milioni di Euro (a fronte dell’investimento effettuato nel 2008 per 175 milioni di Euro, quindi con una plusvalenza cumulata pari a circa 71 milioni di Euro). Nell’ambito della prevista liquidazione di Kenan Investments sono attese a favore di DeA Capital S.p.A. ulteriori distribuzioni sino a 3 milioni di Euro.

Per quanto riguarda l'evoluzione della gestione, nel contesto attuale di incertezza, il Gruppo DeA Capital, "che ha già dimostrato una straordinaria resilienza sia in termini operativi, sia di risultati economico-finanziari, continuerà ad essere focalizzato sullo sviluppo della Piattaforma di Alternative Asset Management, attraverso il lancio di nuovi prodotti, la crescita ulteriore delle attività a livello internazionale e il coordinamento, in particolare nella strategia di go-to-market, con Quaestio Capital SGR; inoltre, verrà messa la massima determinazione nel proteggere e supportare tutti gli assets che fanno parte dei fondi in gestione, per superare al meglio la fase acuta della crisi ed essere pronti a cogliere le opportunità che dovessero presentarsi in uscita dalla stessa", spiega una nota.

red - 17782

EFA News - European Food Agency
Similar