It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Primo appuntamento di "I venti dell'ambiente"

Percorso di meteorologia sociale ideato dal Polo del '900 di Torino

Progetto sviluppato in collaborazione con festival CinemAmbiente, università di Torino, politecnico di Torino, Nesta Italia, biblioteche civiche di Torino, add editore, Nimbus, musei Integrati, museo Diffuso della Resistenza e Fridays For Future.

Il cambiamento climatico sarà la sfida più importante dei prossimi anni. Con "I Venti dell’ambiente" il Polo del '900 di Torino ha pensato a un percorso di meteorologia sociale con un approccio ampio e dinamico, volto a indagare il tema della sostenibilità, interconnesso a economia, società, ambiente e cultura. Un progetto multilinguaggio che nel workshop di apertura, coprogettato con Nesta Italia, Arts and technology for Climate Change, mette a confronto arte e tecnologia per sensibilizzare e mobilitare sui temi del cambiamento climatico, in una diretta streaming da seguire, il 24 marzo alle ore 17.30, sui canali social del Polo e di Nesta Italia, con l’intervento di Joseph Grima, Marco Scotini, Olga Kisseleva, Salvatore Iaconesi e Oriana Persico, nell’ambito del progetto S+T+Arts.

Seguirà il dibattito "Pianeta Vuoto. Siamo troppi o troppo pochi?" e la proiezione di "Population Boom" di Werner Boote sul tema dell’aumento demografico, previsti nel mese di maggio. A giugno, due appuntamenti metteranno al centro i diritti del pianeta e delle piante in un talk con Alessandra Viola, Francesco Laio, Marco Piras e con la performance/esperimento "Antitesi" nato dalla commistione di una pianta e un’intelligenza artificiale a cura di Her: She Loves Data.

hef - 17846

EFA News - European Food Agency
Similar