It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Primo Congresso mondiale degli esportatori di frutta dell'Emisfero sud

Rappresentano il 25% delle esportazioni globali per un valore di 14 miliardi di dollari

Il simposio, domani 25 marzo, sarà aperto da un intervento dal vicedirettore generale della FAO, Beth Bechdol.

Shaffe, l’associazione degli esportatori di frutta fresca dell’Emisfero Sud (The Southern Hemisphere Association of Fresh Fruit Exporters) organizza domani 25 marzo 2021 il primo "Southern Hemisphere Fresh Fruit Trade Congress”. Con l’obiettivo di creare un punto di incontro tra le industrie frutticole degli emisferi meridionale e settentrionale per consentire una migliore pianificazione dei flussi commerciali. Il tema di questa prima edizione sarà "Keeping the world supplied”: un argomento decisivo e sempre più importante all’interno del contesto di emergenza pandemica da Covid-19 in atto. Ad aprire il Congresso, nell’anno internazionale dell’ortofrutta proclamato dall’Organizzazione delle Nazioni Unitesarà Beth Bechdol, vicedirettore generale della FAO, con un intervento sull'importanza dell'industria della frutta per i sistemi agroalimentari globali.

"Siamo molto onorati e orgogliosi di avere la presenza di un oratore di così alto livello all’interno del nostro congresso come Beth Bechdol, vicedirettore generale della FAO” afferma Charif Christian Carvajal, presidente di Shaffe. “Questo dimostra ancora di più l'importanza di frutta e verdura come elemento chiave per la nutrizione globale e la creazione di una società sana”.
Il programma del Congresso – ora disponibile anche on line – includerà interventi che approfondiranno l’attuale situazione di mercato a livello internazionale attraverso l’illustrazione e l’analisi di dati di mercato, l’andamento dei raccolti e le prospettive industriali, fornite da esperti commerciali provenienti da tutti gli otto Paesi dell'emisfero meridionale che fanno parte di SHAFFE, tra i quali Mr. Nathan Hancock di Citrus Australia, Federico Baya del Comitato argentino per i mirtilli, Luiz Eduardo Raffaelli di Abrafrutas, Ignacio Caballero dell'Associazione cilena degli esportatori di frutta (ASOEX), Alan Pollard di New Zealand Apple and Pears, Ricardo Polis di ProCitrus Peru, il Prof. Ferdi Meyer del Bureau of Food and Agricultural Policy in Sud Africa e Carlos Maria Fraschini di Upefruy, Uruguay.

La Southern Hemisphere Association of Fresh Fruit Exporters è stata fondata nei primi anni '90 come rete di scambio per i principali esportatori e coltivatori di frutta fresca dell'emisfero meridionale. Nel complesso, i membri rappresentano un volume di esportazione pari a 11 milioni di tonnellate di frutta fresca, con un valore di mercato di 14 miliardi di dollari e una quota del mercato globale delle esportazioni di prodotti del 25%.

red - 17895

EFA News - European Food Agency
Similar