It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Danone: un primo trimestre 2021 da dimenticare

Calano le vendite del 9,4% a causa del covid e dell'impatto negativo dei tassi di cambio

Danone ha registrato 5,7 miliardi di Euro di vendite nel primo trimestre 2021, riportando un calo del 9,4%, causato principalmente dell'impatto negativo dei tassi di cambio: senza questo effetto, la perdita sarebbe stata del 3,3% like-for-like.Tuttavia, l'azienda ha definito quello appena trascorso "l'ultimo trimestre in calo" grazie alla graduale riapertura delle economie con l'avvio dei programmi di vaccinazione. Le vendite della divisione Edp (Essential Dairy and Plant-based) hanno registrato una crescita dell'1,6% . Viceversa è stato registrato un calo del 7,7% nell'unità Nutrizione Specializzata e dell'11,6% nelle acque minerali.

All'interno dell'unità Edp, l'Europa e il Nord America hanno registrato una solida crescita grazie a probiotici, proteine e prodotti a base vegetale. Il portafoglio a base vegetale di Danone è cresciuto a due cifre in Europa, mentre i prodotti lattiero-caseari essenziali hanno visto un'ampia crescita delle quote di mercato grazie alle vendite dei marchi Actimel, Danette e YoPro. La nutrizione medica per adulti è rimasta forte, in particolare in Cina; tuttavia, la nutrizione infantile ha continuato a risentire delle chiusure del canale legate alla pandemia in Cina, riportando un calo delle vendite sui canali transfrontalieri di circa il 45%. La divisione Waters di Danone ha mostrato un miglioramento graduale rispetto ai trimestri precedenti, soprattutto in Europa.

La società ha subito molta pressione da parte degli investitori nel corso dell'ultimo anno, tanto che l'ex ceo e presidente di Danone Emmanuel Faber ha lasciato entrambi i ruoli (vedi articolo EFA News del 3-3-21). Mentre è in corso la ricerca di un sostituto, Véronique Penchienati-Bosetta e Shane Grant hanno assunto il ruolo di co-ceo ad interim. "Abbiamo ormai vissuto più di un anno di Covid e la pandemia continua ad avere un impatto sui nostri mercati. Anche se questo ha portato a un calo complessivo delle vendite, -3,3% su base like-for-like, questo primo trimestre ha confermato molti dei punti di forza di Danone e la capacità di farcela", hanno affermato. "E' ai nostri Danoners, altamente motivati, che inviamo i nostri ringraziamenti per la resilienza e il duro lavoro svolto durante questi tempi senza precedenti. Grazie a loro, insieme, riporteremo Danone a una crescita redditizia e ad avere un ruolo primario sul mercato".

hef - 18480

EFA News - European Food Agency
Similar