It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nestlé chiude il 1° trim con ricavi in crescita del 7,7%

Fatturato pari a CHF 21,09 miliardi, trainato da Nespresso

Nestlé ha registrato una crescita organica delle vendite del 7,7% nel primo trimestre, trainata da un aumento delle vendite di caffè e da una graduale ripresa nei canali del fuori casa. Il colosso alimentare svizzero ha registrato un fatturato netto del primo trimestre di CHF 21,09 miliardi ($ 23,02 miliardi), rispetto ai CHF 20,8 miliardi nello stesso periodo dell'anno scorso. Il caffè ha contribuito maggiormente alla crescita grazie alla forte domanda di prodotti Nespresso, Nescafé e Starbucks. Nestlé ha anche beneficiato in modo significativo dei suoi prodotti lattiero-caseari e per la cura degli animali domestici. La divisione Nespresso è cresciuta del 17,1%, riflettendo la continua espansione del suo sistema Vertuo e la forte domanda per sistema Original. A marzo, Nespresso ha annunciato un investimento di 126 milioni di dollari nell'espansione del suo centro di produzione e distribuzione di Avenches in Svizzera per soddisfare la crescente domanda dei consumatori. 

Nei tre mesi la crescita è stata significativa nella maggior parte delle aree geografiche. Le vendite nelle Americhe si sono attestate a 8,24 miliardi di franchi (8,99 miliardi di dollari), rappresentando una crescita organica del 7,2% guidata da alimenti per animali domestici, caffè, latticini e nutrizione infantile. Il cibo congelato e refrigerato è stato il principale contributo alla crescita in Nord America, supportato dai suoi marchi Stouffer's, Lean Cuisine e Life Cuisine. Anche le attività del brand Freshly di recente acquisizione ha registrato una forte crescita, aiutata dall'espansione della distribuzione. 

La società ha registrato un aumento delle vendite organiche del 4,4% nella zona EMENA a 5,2 miliardi di franchi (5,67 miliardi di dollari), con caffè e Purina PetCare come fattori chiave della crescita. Ciascuna regione ha registrato una crescita positiva con un forte slancio in Russia, Turchia, Italia e Regno Unito. Le vendite in Asia sono cresciute organicamente del 9,1%, con la Cina che ha registrato una crescita a due cifre grazie alla ripresa dei canali fuori casa. Sebbene l'alimentazione infantile sia tornata a una crescita positiva in Cina, nel Celeste Impero c'è stato un calo delle vendite in altri mercati. 

Anche Nestlé Health Science ha chiuso un ottimo primo trimestre con una crescita organica del 9,5%, che riflette l'aumento della domanda di vitamine, minerali, integratori e prodotti per l'invecchiamento sano. 

Le acque hanno registrato una crescita negativa a causa della sua elevata esposizione ai canali horeca. In questo segmento, il 31 marzo, Nestlé ha completato la vendita delle attività in Nord America.

 "Siamo soddisfatti della forte crescita organica delle vendite di Nestlé nel primo trimestre, basandoci sui contributi di ampia portata della maggior parte delle aree geografiche e delle categorie di prodotti. Le vendite al dettaglio hanno registrato una solida crescita e i canali fuori casa hanno registrato segnali di miglioramento ", ha affermato Mark Schneider, CEO di Nestlé.

agu - 18519

EFA News - European Food Agency
Similar