It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Agenzia Ice e Intesa Sanpaolo lanciano "Accelerate in Israel"

Maiora Solutions vola a Tel Aviv per il programma di accelerazione delle startup nel Paese

Maiora Solutions, startup innovativa specializzata nello sviluppo di strumenti di intelligenza artificiale e analisi avanzata dei dati, è stata selezionata insieme ad altre 22 startup innovative e Pmi italiane per “Accelerate in Israel”, il programma promosso dall’ambasciata d’Italia a Tel Aviv, dall’Agenzia Ice e da Intesa Sanpaolo Innovation Center per promuovere l’accelerazione delle startup italiane in Israele. Giunto alla sua seconda edizione, il bando, nato nell’ambito delle attività previste dall’accordo italo-israeliano, offre l’opportunità di un periodo di accelerazione di dieci settimane in uno degli ecosistemi dell’innovazione più all’avanguardia a livello mondiale, quello israeliano, e un finanziamento alle startup maggiormente innovative.

Dopo il sostegno del programma Smart&Start con l’incentivo di Invitalia che ha premiato le realtà più virtuose,"Maiora Solutions continua nel suo percorso di crescita e sviluppo contribuendo alla promozione di realtà italiane dalla forte vocazione innovativa all’interno di contesti internazionali", comunica una nota stampa. Specializzata nello sviluppo di strumenti di intelligenza artificiale, analisi avanzata dei dati, pricing e revenue management per aziende di diversi settori, la startup trascorrerà un periodo di training presso Eliat High Tech Center, l’acceleratore del Gruppo Arieli che investe in società ad alto tasso tecnologico, partecipando all’interno del contest "Agri and Food Tech" con il programma di sviluppo di Argo (vedi articolo EFA News del 5-10-20). E' il primo strumento di intelligenza aumentata dedicato all’ottimizzazione dei risultati delle aziende del settore food. 

Insieme a Maiora ci saranno altre 11 imprese italiane che operano nei settori dell’Healthcare, del Clean Water, dell’Agritech e del Tech Travel. Le restanti 11 imprese partecipanti operano invece nei settori della Smart Mobility, dell’Ict e dell’Industria 4.0. Il programma, che ha avuto inizio lo scorso 18 aprile, si inserisce nell’ambito del progetto di più ampio respiro realizzato dal ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e dall’Agenzia Ice, allo scopo di sostenere con maggior incisività le imprese italiane sui mercati internazionali, con un’attenzione particolare alla promozione del made in Italy.

hef - 18749

EFA News - European Food Agency
Similar