It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

L'agricoltura di fronte alla sfida della transizione ecologica

Gallinella: "Pronti a sostenere il cambiamento dei processi produttivi"

“Avremo una vera transizione ecologica in agricoltura se al calcolo della sostenibilità ambientale delle aziende agricole sommeremo il rating economico degli investimenti. La politica e gli istituti di credito sono pronti a sostenere il cambiamento dei processi produttivi affinché il costo della transizione non si traduca in una perdita di reddito per le imprese. L’obiettivo è sfamare tutti in maniera adeguata e sostenibile e potremo raggiungerlo solo valutando il legame doppio tra impronta ecologica e guadagno economico degli agricoltori”. L'ha detto Filippo Gallinella (M5S), presidente della commissione Agricoltura della Camera a margine del webinar “Transizione ecologica in agricoltura è fare la scelta giusta a cui hanno partecipato la sottosegretaria al Ministero della Transizione Ecologica, Ilaria Fontana, il prof. Silvio Franco e il ricercatore Angelo Martella dell’Università della Tuscia, Maurizio Gambi (agronomo ET13), Giulietta Magagnoli (direttrice generale CAL Parma), e Claudia Pasquini, Responsabile Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità ABI (Associazione Bancaria Italiana). 

“Oggi abbiamo visto come un modello di calcolo dell’impronta ecologica possa determinarsi a partire da semplici e puntuali input, dando un valore univoco che, se positivo, si traduce in un miglioramento per l’ambiente. Ciò andrà accompagnato – prosegue Gallinella – con un modello di rating in grado di valutare la redditività del cambiamento del processo produttivo. Nella transizione ecologica, un ruolo determinante e cruciale lo svolgeranno gli istituti di credito che stanno già operando con strumenti che vincolano i fondi ad un utilizzo sostenibile oppure come capitale circolante con un patto su indicatori di miglioramento delle performance ambientale. Un trattore fermo, infatti, non produce lavoro né cibo: dobbiamo far funzionare quel trattore nel modo più sostenibile possibile”, ha concluso.

red - 18951

EFA News - European Food Agency
Similar