It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Panealba: finanziamento per 72,5 mln da Intesa Sanpaolo

Previsto il raddoppio dello stabilimento di Cherasco

Panealba, società piemontese di Cuneo, specializzata in prodotti da forno, ha sottoscritto un finanziamento a medio-lungo termine di 72,5 milioni di euro con Intesa Sanpaolo, nel ruolo di bookrunner e Mla, Banca di Asti e Banco Bpm, entrambi nel ruolo di Mla. Il finanziamento è destinato principalmente ad ampliare lo stabilimento di Cherasco, per il quale l'azienda prevede investimenti per oltre 30 milioni di euro nei prossimi 2-3 anni, destinato a ospitare anche la produzione dei biscotti a marchio Campiello. Inoltre, servirà a a sostenere progetti di sviluppo dell'azienda, anche in ottica di nuove possibili acquisizioni; e infine alla rimodulazione del profilo di scadenza del debito, con l'allungamento della durata media dei finanziamenti in essere. 

Per Intesa Sanpaolo l'operazione è stata messa a punto dalla Divisione Imi Corporate & Investment Banking attraverso la Direzione Corporate Finance Mid-Cap, in collaborazione con la filiale Imprese di Alba. 

"Si tratta di un ambizioso progetto che ci permetterà di raddoppiare la capacitàproduttiva nel segmento dei biscotti per la prima colazione, passando dagli attuali 20 a oltre 40 milioni di kg producibili, con nuove linee di produzione totalmente automatizzate e nel pieno rispetto dei criteri di Industria 4.0", ha dichiarato Giorgio Tesio, amministratore delegato di Panealba, Gabriele Tesio, amministratore delegato e fratello di Giorgio, ha aggiunto: "Questo piano di sviluppo è stato ben compreso da Intesa Sanpaolo, che fin da subito ha dimostrato grande disponibilità e apertura nel sostenerci in questo percorso di crescita".

red - 18983

EFA News - European Food Agency
Similar